28 agosto 2016

Mangia Stai Zitto


Rito Satanico – Medjugorje – Mangia e Stai Zitto




Il seguente è un email che ho mandato ai miei amici il 14 agosto 2016.


Soggetto:
Preghiere di riparazione per il rituale satanico


Cari amici,
Non stanchiamoci mai di pregare anche se la Madonna ci dice:
“In questi ultimi tempi la lotta tra il bene e il male, fra la Grazia e il peccato, fra Dio e Satana raggiunge il VERTICE della Sua potenza. Sembra che, ai vostri giorni, Satana abbia ottenuto la sua vittoria, come è stato durante il sabato in cui Gesù giaceva esanime nel sepolcro. Ma è vicino il momento in cui Cristo risorto si manifesterà in tutta la sua potenza, il male verrà distrutto, Satana sarà per sempre sconfitto ed allora apparirà, in tutto il suo splendore, il `trionfo della divina misericordia sul mondo”. (la Madonna a Don Stefano Gobbi – 16 aprile 1995).”


"Alla fine il mio Cuore Immacolato trionferà… e sarà concesso al mondo un periodo di pace" (La Madonna a Fatima, 1917)!


Card. Burke: preghiere di riparazione per il rituale satanico di Oklahoma City previsto per il 15 agosto prossimo
Riceviamo comunicazione che S. Em.za card. Raymond L. Burke, scrivendo a Thomas J. McKenna, fondatore e presidente dell’associazione Catholic Action for Faith and Family, ha chiesto preghiere di riparazione a Dio per il terribile oltraggio che si annuncia, nella città americana di Oklahoma City, il prossimo 15 agosto, dove si svolgerà un sacrilego rito pubblico satanico dal titolo “The Consumption of Mary”, in aperto disprezzo di Colei che ha schiacciato la testa del serpente infernale.


Satanisti furiosi: l’evento”messa nera” del 15 agosto è stato un completo flop. Migliaia di cristiani hanno partecipato alle processioni ed eventi di preghiera ad Oklahoma City


  1. Catholics Rally Against Black Mass in Oklahoma - Aug. 15, 2016




Don Jo (Joseph) Dwight




- - - - - - -


Il seguente è un email che ho mandato ai miei amici il 16 agosto 2016.




Soggetto:
Pellegrinaggio a Medjugorje




Cari amici,


Ho dimenticato di dirvi che il 30 settembre fino al 5 ottobre vado con un gruppo a Medjugorje (vedete il file allegato). Siete tutti ben venuti a prenotare!


Più di 40 anni fa la Madonna mi ha regolato il grande dono di portarmi a leggere il libro classico “Trattato della Vera Devozione a Maria” (http://holyqueen.altervista.org/pdf/Libri/Montfort_Trattato_vera_devozione.pdf). Esattamente 40 anni fa, ieri, per la Festa della Madonna Assunta in Cielo, usando la preparazione in questo libro molto speciale di San Luigi de Montfort, mi sono consacrato al Cuore Immacolato di Maria. Sono molto contento che la Madonna non ritira le sue promesse nonostante le mie infedeltà numerose alle sue ispirazioni. Che avventura divina la Madonna mi ha portato nei ultimi 40 anni!!!


Si può anche usare la formula di consacrazione nel libro:
Ai sacerdoti figli prediletti della Madonna”


In inglese si può trovare sull’Internet questo documento che racconta tante delle belle cose che Papa Giovanni Paolo II ha detto ai cardinali, vescovi, sacerdoti e laici di Medjugorje. Fra altro ha detto in conversazione privata al veggente Miriana Soldo: “Se non fosse Papa saresti già a Medjugorje per confessare” (1987).




Un altro articolo in inglese che spiega bene la posizione della Chiesa in quanto riguarda Madjugorje:




Anche il Cardinale Ratzinger ha detto: “Uno dei SEGNI DEI NOSTRI TEMPI è la moltiplicazione delle apparizioni mariani” (“Rapporto Sulla Fede”; 1985).


Fate confronto con l’atteggiamento o la posizione non ufficiale dei papi recenti, in riguardo alla apparizioni a Medjugorje, con l’atteggiamento o posizione di “Papa Francesco”:
Papa Francesco contro Medjugorje "La Madonna non è un postino"
In inglese, “state lontano da Medjugorje…”:


All'Angelus della Domenica V di Quaresima, con il Vangelo dell'adultera (Gv 8,1-11), Papa Francesco NON ha menzionato il tema tradizionale (cfr "Messale dell'Assemblea Cristiana; Centro catechistico Salesiano; Editori: ELLE dI CI) che è stato dato a questo brano del Vangelo: "Va 'e non peccare più"! ("Angelus Domini 2016/03/13"; https://www.youtube.com/watch?v=mPNMk1N5ypc; https://w2.vatican.va/content/francesco/en/angelus/2016/documents/papa-francesco_angelus_20160313.html). Questo sarebbe come se i genitori parlassero ai loro figli solo della misericordia, senza dire loro l'importanza di "andare e non peccare più"! È incredibile quanti pochi preti e vescovi vedono l'inganno e le gravissime conseguenze di questo silenzio su ciò che fa la maggior danno ad una persona, con un'anima immortale, il peccato secondo il Creatore degli esseri umani. E poi tra coloro che hanno lottato per tenere gli occhi aperti in una Chiesa dove "il padre della menzogna", ha seminato tante belle bugie e confusione , pochi sono disposti a correre il rischio di parlare in questo momento di grande necessità per la salvezza eterna delle anime, e quindi, scelgono di fare tanti piccoli compromessi, uno dopo l'altro, senza chiedersi se questo è veramente il meglio per le anime affidate ad essi secondo la rivelazione divina del Padre nostro che è nei cieli, il Creatore di ogni persona con un'anima immortale!!!


Dio ci ha dato i Dieci Comandamenti per il nostro bene o per il nostro male?!?


Don Jo (Joseph) Dwight


P.s.


l’Arcangelo San Michele a Garabandal (Spagna, 1965) ha detto: “Cardinali, Vescovi e sacerdoti camminano in molti sulla via della perdizione e trascinano con loro moltissime anime”!


Nel mio articolo “La Strada Larga e Nascosta alla Perdizione” (http://cibo-spir.blogspot.it/2015/05/strada-perdizione.html), ho scritto della mia separazione dal parroco in una parrocchia vicina.


Dopo ho scritto nel mio articolo “Siamo davvero arrivati ad uno SCISMA?” (http://cibo-spir.blogspot.it/2016/03/scisma-cattolico.html):
“Quando un parroco di una parrocchia vicino ha continuato incessantemente a cercare a tirarmi nel culto dell’uomo dopo ho lasciato la sua parrocchia, ho cercato di spiegarlo che lui non viveva il suo ideale del Movimento dei Focolari di farsi uno con l’altro, che vuol dire di cercare di capire i pensieri e il punto di vista dell’altra persona, come Chiara Lubich ha spiegato per offrire amore vero. Ma tante persone nel MOVIMENTO DEI FOCOLARI hanno messo da parte la Verità scomoda per “amare”, mentre si ingannano se stessi e gli altri perché non abbracciano veramente “Gesù Abbandonato”, che è un punto fondamentale della spiritualità di unità di Chiara Lubich!?! Si rendono conto che questo è amore falso che alla fine fa tanto male alle persone che dicono di amare?!? Finalmente quando questa spiegazione non veniva accolto dal parroco, l’ho accusato di essere come i fascisti prima della Seconda Guerra Mondiale che dicevano (secondo gli italiani): “MANGIA E STAI ZITTO!”. L’ho detto che non vuoi capire il mio pensiero e non vuoi leggere i miei articoli sul Web che hanno tanti riferimenti ai documenti della Chiesa, ma mi dici di venire alle feste della parrocchia, di mangiare, ma “stai zitto”, come uno schiavo in casa che può mangiare, ma i suoi pensieri non contano niente! Credo che ha capito un po’ finalmente, almeno abbastanza di darmi un po’ di tregua.”
(“La Strada Larga e Nascosta alla Perdizione”; http://cibo-spir.blogspot.it/2015/05/strada-perdizione.html).


Qualche giorno fa (11 agosto 2016) questo parroco mi ha invitato a cena con altri sacerdoti. Per gli stessi motivi indicati sopra, gli ho detto no e poi gli ho mandato IL MESSAGGIO PER CELLULARE:
“Caro Don Stefano, Grazie per l’invito a cena. La mia risposta è la mia stessa risposta a te per la festa di San Clemente l’anno scorso. Finché non sei disponibile a spiegarmi qualcosa che ho scritto sul Internet che non è in armonia con il CCC degli adulti, che sarebbe amore vero, la tua atteggiamento è sempre: “Mangia e stai zitto”! Sono innamorato con Gesù che è la Verità che non cambia con il mondo, e non si mette da parte l’Amante neanche per una cena! Non si deve sacrificare la Verità sull’altare dell’unità come fanno tantissimi focolarini e cattolici oggi! Prega per me e pregherò per te. Don Jo”


Tre giorni dopo, domenica (14 agosto 2016), ho mandato il seguente messaggio per cellulare:
“Caro Don Stefano, Il Vangelo di oggi ci dice: “Pensate che io (la Verità, espressa nel CCC degli adulti) sia venuto a portare la pace sulla terra? No, vi dico, ma la divisione…” Nella prima lettura, i veri profeti erano accusati di “scoraggiare tutto il popolo dicendo loro simili parole…”. Caro Don Stefano, tu rendi culto all’uomo o tu rendi culto a Dio? Don Jo”


- - -


É molto interessante che “Papa Francesco”, nel Angelus di 14 agosto 2016, NON ha indicato in nessun modo la causa della “divisione” che Gesù ha portato sulla terra, di offrire la Verità scomoda che ci fa liberi (Gv 8,32) per quelli che sono disponibili a cambiare vita e vivere la Verità spiegata molto bene nel Catechismo della Chiesa Cattolica degli adulti (CCC)!


Parlando del cambiamento di paradigma dal culto di Dio al culto dell’uomo, è interessante che tutti i Papi prima di “Papa Francesco” hanno cominciato l’Angelus con “Sia lodato Gesù Cristo”. “Papa Francesco comincia l’Angelus sempre con “Buon Giorno”.


- - -


I focolarini dicono fra loro: “Teniamo Gesù in mezzo”. Ma si ignorano o mettono da parte la Verità scomoda così tutti sono contenti e a loro agio, hanno messo da parte Gesù!!!


Si trova nel libro: "Nel nome di Scopo - sacrificare la verità sull'altare dell'Unità" (Geremia 6:16) (“In the Name of Purpose - Sacrificing Truth on the Altar of Unity”), da Tamara Hartzell (in inglese: http://inthenameofpurpose.org/inthename.pdf):
"Questo "cambiamento di paradigma "- un nuovo modo di pensare di Dio e del mondo - è un cambiamento enorme nel modo di pensare dalla verità assoluta di Dio al relativismo dell'uomo."
"L'onda anomala distruttiva che sta seguendo questo cambiamento sta spazzando la gente via dalla fede nella Nuova Spiritualità che trascende le barriere religiose".
"Eppure, in mezzo a tutto questo, solo un numero relativamente ridotto di persone nella Chiesa sono stati diligenti nel cercare di avvertire il Corpo di Cristo, e chiese locali continuano a trasformare nell’immagine del mondo. Sostenendo che gli avvertimenti ed esortazioni sono troppo "negativi" e "moralista", le chiese locali scelgono spesso di diffamare e marginalizzare coloro che tentano di avvertirli, e gli avvertimenti vanno inascoltati".
"La verità di Dio è stato una delle vittime nel nuovo modo di pensare, e molte persone sono semplicemente inconsapevoli o non ricordano ciò che realmente dice la Parola di Dio. Questa mancanza di conoscenza facilita la diffusione di inganno. Le Sacre Scritture sono stati scritti da Dio per tutte le persone, non solo per i teologi e pastori".


- - -


Uno scopo molto importante della Massoneria è di ROVESCIARE le priorità dei due Comandamenti di Dio:
“Amerai il Signore Dio tuo con tutto il cuore, con tutta la tua anima e con tutta la tua mente. QUESTO È IL PIÙ GRANDE E IL PRIMO DEI COMANDAMENTI. E il secondo è simile al primo: Amerai il prossimo tuo come te stesso” (Mt 22,37-39).
Vedete questa strategia diabolica e nascosta in questi documenti:
Il Piano Massonico Per La Distruzione della Chiesa Cattolica
UN PRETE DANNATO METTE IN GUARDIA CONTRO L’INFERNO


'l'Anticristo conquisterà molte persone dicendo: 'Voi potete fare tutto ciò che vi piace... è sufficiente che vi amiate...' - Santa Ildegarda di Bingen (1098-1179) (http://profezie3m.altervista.org/ptm_profx_santaildegarda.htm)
Sant’Agostino ha scritto: “Ama e fai quello che vuoi”! Ma non credo che Sant’Agostino ha mai immaginato che la parola “amore” fra un gran numero di cattolici sarebbe staccato da Dio Che è la Verità!


- - - - - - -


Don Stefano, come tanti sacerdoti che conosco, non capisce le parole che ho mandato per cellulare. È come siamo in due religione profondamente diversi, nonostante le cose esteriore sembrano uguale. Siamo veramente, al livello teologico e morale, in due diversi mondi! Nonostante che siamo due sacerdoti cattolici, non abbiamo più la stessa base, lo stesso Catechismo della Chiesa Cattolica degli adulti, per poter avere una base comune per poter cercare la verità insieme in ogni situazione. Questo è peggio del torre di Babele. Quando ho resistito la pornografia nel bar dove andavo con Don Stefano dopo le Messe feriali tre anni fa, Don Stefano ha sempre messo rispetto umano più importante che il grande pericolo alle anime causato dalla vendita e manifestazione della pornografia. (http://parolafavita.blogspot.it/2013/04/giacomo-59.html).


Ho ascoltato l’omelia di un sacerdote che ha celebrato la Messa domenicale (21-08-2016) insieme con un funerale. Dopo avere pregato e studiato per 40 anni della perdita della Verità secondo il Magistero della Chiesa fra tanti preti oggi, la sua omelia mi ha dato l’impressione che tutti vanno a paradiso automaticamente, ed era un’omelia totalmente del CULTO DELL’UOMO. Non c’era nessun’indicazione della necessità di vivere il Padre Nostro, “Sia fatta la TUA volontà”, per il nostro vero bene. Non c’era nessun incoraggiamento di cercare la volontà di Dio, ma piuttosto di rimanere comodi nella filosofia di vita: “Occhio non vede, cuore non duole”! Nel vangelo di quella domenica (Lc 13,22-30) abbiamo letto che Gesù andava “verso Gerusalemme” per la sua passione, e Gesù ha detto: “Sforzatevi di entrare per la porta stretta, perché molti, vi dico, cercheranno di entrarvi ma non ci riusciranno”. Il celebrante principale della Messa non ha detto niente di queste parole di Gesù! Neanche “Papa Francesco” ha parlato di queste parole di Gesù nell’Angelus ma piuttosto dei nostri problemi al livello psicologico del nostro orgoglio, ma NON ha incoraggiato le persone di cercare di scoprire e di vivere la Verità secondo le parole di Gesù spiegato dal Magistero della Chiesa.


“Papa Francesco” ha detto anche in questo Angelus che “non dobbiamo fare discorsi accademici”. Non mi meraviglia questo perché “Papa Francesco” ha detto a Vescovo Fellay che “la dottrina non è così importante” (https://www.ncregister.com/daily-news/sspxs-bishop-fellay-little-by-little-rome-is-giving-us-all-we-need-for-reco/). “Papa Francesco” ha detto anche il 10 marzo 2014: “Non ho mai compreso l’espressione valori non negoziabili” (http://www.corriere.it/cronache/14_marzo_04/vi-racconto-mio-primo-anno-papa-90f8a1c4-a3eb-11e3-b352-9ec6f8a34ecc.shtml).
(“É Cattolico il Papa? - Il Più Grande Scisma nella Storia della Chiesa Cattolica!”; http://cibo-spir.blogspot.it/2016/05/e-cattolico-il-papa.html)


Pochissimi pastori oggi proteggono le pecore della belle bugie del lupo presentate come fossero la Verità. Il lupo, Satana, porta le pecore a casa sua! Le persone che non pregano sinceramente (cioè, “Sia fatta la Tua volontà”, non “Sia fatta la Mia volontà”) e non studiano i segni dei tempi, non si rendono conto del cambiamento di paradigma dal culto di Dio al culto dell’uomo. “Tutta intera la storia umana è infatti pervasa da una LOTTA TREMENDA contro le potenze delle tenebre” (CCC 409).


Questo sacerdote non ha spiegato che se non vogliamo stare con Dio, Che è la Verità, sia nella preghiera sia nella Verità, SIAMO NOI, che dopo la morte, ci buttiamo nel posto dove non c’è Dio per tutta l’eternità, perché non vogliamo stare con Dio Che è la Verità che ci fa veramente liberi (Gv 8,32)! Non si sente più le parole di Gesù da quasi tutti i pulpiti nelle Chiese cattoliche: “Vai e non peccare più”, e pochissime persone si confessano oggi. Oggi quasi tutti credono di essere concepiti immacolati! Prima, durante e dopo la questa Messa, non ho visto nessuno che ha fatto un indicazione esteriore di riconoscimento che il Dio infinito sta nel tabernacolo, nell’Eucaristia. È Gesù nell’Eucaristia Che ci ha dato la compagnia dell’uomo morto per 60 anni che è morto improvvisamente di un infarto. La moglie del morto piangeva e altre donne avevano le lacrime negli occhi, ma per Lui Che ci ama ognuno immensamente, Che ci ha dato tutto ciò che abbiamo, Che ha sofferto tantissimo e morto per ognuno di noi, non c’era nessun indicazione di affetto per Gesù come si vede nelle vite dei santi e di Santa Maddalena dopo la morte di Gesù. Padre Pio ha detto che Gesù soffrirà per i nostri peccati ed indifferenza fino alla fine del mondo, perché per Dio, non c’è il passato neanche il futuro ma soltanto il presente eterno. Esteriormente c’è il crocifisso, i dipinti dei santi nella chiesa, ma non si trova un cuore che cercava di consolare il Sacro Cuore di Gesù e il Cuore Immacolato di Maria ai piedi della croce, per tutti i sacrilegi e l’indifferenza degli uomini! Per questo funerale la domenica c’erano più di 100 persone; per la Messa domenicale mensile in questa chiesa, meno di 10 persone! I cattolici oggi non hanno neanche 15 o 20 minuti al giorno per meditare sulla vita di Gesù nel Santo Rosario come la Madre del cielo ci esorta di fare continuamente.


Ho detto a un uomo di 75 anni che la morte improvviso di un uomo di 60 vuol dire che dobbiamo essere sempre pronti. Lui era d’accordo, ma un uomo di 50 anni mi ha detto “Non è giusto, non è giusto”, parlando dell’uomo che è morto improvvisamente a soltanto 60 anni. Questo uomo di 50 anni ha più fiducia in se stesso che in Dio. “Chi Decide La Verità?”(http://cibo-spir.blogspot.it/2014/06/chi-decide-la-verita.html)? Non c’è più la fiducia in Dio e perfino c’è l’atteggiamento che Dio deve fare la nostra volontà, Dio deve servire noi, non noi dobbiamo servire Dio come abbiamo imparato da bambini nel catechismo. Quando Israele era lontano da Dio, Dio ha rispettato la loro scelta togliendo la Sua mano protettrice, ed i nemici di Israele hanno punito Israele. Tanti dei Israeliti si sono pentiti e sono tornati a Dio dopo hanno sofferto tanto. Quando tutto crolla fra pochi mesi, questo uomo di 50 anni, e tantissimi come lui, diranno che è colpa di Dio, dove è Dio, Dio è malevolo! Nella cecità del nostro egoismo, senza la preghiera sincera, non vediamo le cose dal punto di vista di Dio ma soltanto dal nostro punto di vista egoistico. Quanti figli hanno lo stesso atteggiamento egotistico verso i loro genitori?


Nel Diario di Santa Faustina leggiamo: “Oggi ho udito queste parole: «Nell'Antico Testamento mandai al Mio popolo i profeti con i fulmini. Oggi mando te a tutta l'umanità con la Mia Misericordia. Non voglio punire l'umanità sofferente, ma desidero guarirla e stringerla al Mio Cuore misericordioso. FACCIO USO DEI CASTIGHI SOLO QUANDO ESSI STESSI MI COSTRINGONO A QUESTO; la Mia mano afferra malvolentieri la spada della giustizia. Prima del giorno della giustizia mando il giorno della Misericordia ». Ho risposto: « O mio Gesù, parla Tu stesso alle anime, poiché le mie parole non hanno importanza» (No. 1588).


È vero che “eterna è la Sua misericordia” (Sal 136), ma questa misericordia è per chi è disponibile promettere sinceramente di vivere l’Atto di Dolore: “Propongo col Tuo santo aiuto di non offenderTi mai più e di fuggire le occasioni prossime di peccato”! La maggioranza dei cattolici 70 anni fa hanno capito questa Verità. Ma se non si fa questa proposta sinceramente, la misericordia è falsa, che non porta a Dio né paradiso, come tantissimi preti e vescovi propongono oggi! Tantissimi dicono oggi che “c’è la misericordia per tutti”, “le porte sono spalancate”, ma NON intesa secondo le Sacre Scritture spiegato dal CCC, ma intesa che l’inferno non esiste, nonostante che Gesù ha fatto riferimento all’inferno più di 70 volte nei quattro Vangeli e la Madonna di Fatima ha fatto vedere ai tre bambini l’inferno e quante anime, come scintille nel fuoco, cadano ogni giorno nell’inferno! Le persone liberamente scelgono di non voler stare con Dio nella preghiera, di non voler stare con la Verità Che è Dio! Dio non costringe nessuno di stare con Lui per tutta l’eternità. Gesù ha spiegato a Santa Caterina da Genova che le persone nell’inferno soffriranno di più in paradiso perché non vogliono stare assolutamente con Dio! Le persone dicono che vogliono andare in paradiso. Ma se scelgono Dio soltanto quando c’è tornaconto per loro, scelgono Dio o scelgono se stessi’ Questo è simile ad un uomo che dice che scelgo questa moglie finché è bella e fa ciò che voglio. Una religione di egoismo invece di altruismo! Tanti cristiani pregano in questo modo; se Dio li da’ ciò che chiedono nella loro preghiera, continuano a pregare, se no, no! È come di mettere una moneta nel distributore automatico, cioè Dio, per ottenere ciò che vogliono. Se il distributore automatico non mi da ciò che vogliono, buttano via la macchina! Si fidano a Dio o si fidano a se stessi? Se non si fidano in Dio ma in se stessi, come si può presumere di passare l’eternità con Dio?!?


Quanti responsabili religiosi, con tante anime affidate a loro, cercano di accontentare la gente invece Dio, di cambiano i Dieci Comandamenti come vogliono le persone. Questi responsabili deboli abbracciano l’idea nascosta e mascherata che Dio deve cambiare secondo il mondo in ogni periodo del mondo invece il mondo deve cambiare secondo Dio. Dicono che abbiamo bisogno di una Chiesa moderna con i tempi odierni! Pensano non ci serve una Chiesa che non da’ quello che vogliamo noi! Chi ha creato la natura umana? Chi ci ha dato le regole di come usare questa natura umana giustamente così tutto finisce bene? Il mondo o Dio? “Non abbiamo bisogno di una Chiesa che è mossa dal mondo, ma una Chiesa che muove il mondo” – G.K. Chesterton.


Il profeta più grande che Dio ha mai mandato alla terra, la Madre di Dio, ci avverte quanto lontano siamo scivolati nella cecità del nostro egoismo e che se non convertiamoci un grande castigo arriverà dalla misericordia di Dio come ultima opportunità di convertirci prima della morte. Un secondo nell’inferno, totalmente separato da Dio, è peggio di tutti i dolori sulla terra messi insieme. Se lo crediamo o no, qui sulla terra siamo tutti circondati da Dio, i buoni ed i cattivi. Ma al momento della morte, la nostra scelta di stare con Dio o di non stare con Dio sarà confermato per tutta l’eternità, come era per gli angeli in un istante prima della creazione del mondo. “La pena principale dell’inferno consiste nella separazione eterna da Dio” (CCC 1035). Ecco perché la nostra Mamma celeste supplica i suoi figli di svegliarsi alla realtà come è, e non secondo il plagiare che abbiamo ricevuto nei ultimi 60 anni dal mass media molto controllato. Ecco il messaggio fondamentale della Madonna di La Salette (1846), la Madonna di Fatima (1917), la Madonna di Akita, Giappone (1973), la ecc.


Il mondo ha tanta tecnologia e le persone nella loro autosufficienza non credono più in un Dio, un essere inutile inventato secoli fa! In paradiso c’è posto per un Dio, non due; quelli nell’inferno hanno scelto liberamente di seguire “il padre della menzogna”, Satana (Gv 8,44), come hanno fato Adamo e Eva: “Ma il serpente disse alla donna: “Non morirete affatto! Anzi, Dio sa che quando voi ve mangiaste, si aprirebbero i vostri occhi e diventereste come Dio, conoscendo il bene e il male”.” (Gen 3,4-5).





24 giugno 2016

Chiesa Purificata Tribolazione


La Chiesa Sarà Purificata nella Grande Tribolazione!




Caro Don Roberto Adami,


Dopo ciò che mi hai detto al Cenacolo a Loreto, il 9 giugno 2016, e dopo ciò che ha detto Padre Francis Geremia, C. S. prima della Messa e a mi nella sacrestia, non parteciperò più ai Cenacoli di Umbria e non vengo agli esercizi spirituale a Collevalenza in giugno.


Come tutti noi sacerdoti, Dio ci ha affidato le anime, e perciò è una grande responsabilità. Ma credo che è una grande tentazione per noi di mettere il gruppo o le persone affidate a noi prima della Verità scomoda Che è Gesù crocifisso. Il sacerdote Ivan Pojavnik ha spiegato diverse volte nelle sue meditazioni quanto facile di scivolare nel culto dell’uomo (non il culto di Dio), e crediamo che questo non potrebbe succedere a noi?!?


Gesù non ha mai offerto i compromessi anche quando c'era il rischio di perdere molti seguaci. Quando molti dei suoi discepoli lo hanno lasciato per quanto riguarda la verità sull'Eucaristia, Egli non ha offerto i compromessi con la verità, ma era perfino disposto a perdere i suoi Apostoli: "Forse anche voi volete andare via" (Gv 6,67)!


Seguendo la Verità fino alla fine, Gesù ha perso quasi tutti i Suoi seguaci, il Suo gruppo di discepoli e degli apostoli, mentre moriva sulla croce, umiliato e torturato. In questo periodo, come sappiamo, il Corpo di Cristo, la Chiesa, sarà crocifissa e sepolta come Gesù 2000 anni fa; poi dopo ci sarà la risurrezione, anche la risurrezione delle poche persone che sono rimasti fedeli alla Verità. Troviamo nei messaggi della Madonna a Don Stefano Gobbi che i veri sacerdoti devono essere come Gesù in questo periodo, vittime per l’espiazione della Chiesa, pronti di perdere tutto per Gesù, perfino i loro seguaci o i gruppi di persone affidate a loro.


Credete che il Movimento Sacerdotale Mariano (MSM) sarà essente dalle grande prove in questo periodo? È facile di scivolare nell’atteggiamento simile a quello dei Donatisti all’inizio della Chiesa o l’atteggiamento del gruppo FSSPX (i seguaci di Lefebvre), che siamo al di sopra delle prove e al di sopra di essere ingannati, e che siamo un gruppo speciale.


Recentemente ho scritto ad una persona che mi voleva lasciare la Chiesa Cattolica ed unirmi con il gruppo FSSPX.
“La Grande Difficoltà nel Superare il Fariseismo – La Differenza Fra Tradizionalismo Scismatico e le Profezie del Papa Falso” (In inglese: “The Great Difficulty In Overcoming Pharisaism - The Difference Between Schismatic Traditionalism and the False Pope Prophecies”; http://schis-trad.blogspot.it/2016/05/overcoming-pharisaism.html).
Questa persona ha scritto:
“La Chiesa Cattolica nel futuro starà in piede contro il mondo come un faro di luce. Comunque questo non succederà finché la nuova chiesa sarà sconfitta e le persone torneranno alla Chiesa del nostro Signore.”
Fra l’altro ho risposto:
“Si, la Chiesa sarà sconfitta ma nel senso di essere crocifissa, ma non distrutta, come Cristo era crocifisso e sepolto ma non distrutto 2000 anni fa. La Chiesa non è al di fuori della Chiesa, in certi gruppi come i cristiani che credono nel rapimento o i Donatisti, o le persone del FSSPX o il CMRI (sedevantisti), ecc., per salvare tutti in trionfalismo dopo la “grande tribolazione”, o di poter dire a tutti dopo: “Vedete, ve lo abbiamo detto noi”!


Dov’è il coraggio di fare il rischio di dialogare con i sacerdoti di buona volontà che non sono d’accordo con noi invece di soltanto darli i comandi e di imporre e di mettere apposto gli altri secondo le nostre teste e di condannare loro? Dov’è il coraggio di dialogare per cercare insieme la verità e la prudenza in una certa situazione, in una Chiesa piena di confusione e disunità, più che mai oggi?


Invece di dare i cicchetti di volo nella sacrestia, perché non avete il fegato di spiegare qualche paragrafo che ho scritto (sull’Internet) che crediate che non è in armonia con i documenti della Chiesa e con il Catechismo della Chiesa Cattolica degli adulti? Questo sarebbe un vero atto di amore invece della codardia.


Come ti ho scritto per email in febbraio 2016:
“Ti ho raccontato molto brevemente per telefono che quando ho fatto un foto insieme con le persone di Perugia e con Padre Laurent Larroque giugno scorso (2015), Padre Laurent mi ha detto (dietro le mie spalle) di non collegare nel mio blog il Movimento Sacerdotale Mariano e la Massoneria sull’Internet. Padre Laurent non ha cercato di conoscermi ne di fare un dialogo per cercare la verità o la prudenza in questa situazione insieme.”
Uno dei miei motivi principali di scrivere sull’Internet è di aiutare le persone di tenere i nostri occhi aperti per non cadere nelle belle bugie di Satana oggi presentate come fossero la Verità. Nel libro Blu, la Madonna ci avverte di quest’arma di Satana molto spesso. Nei miei articoli, spesso offro le mie esperienze per aiutare le persone di continuare a grattare le nostre teste senza addormentarci spiritualmente come hanno fatto tanti nella Chiesa Cattolica oggi. È molto più facile di abbracciare la filosofia di vita, “Occhio non vede, cuore non duole”, che di lottare ogni giorno di essere consapevole del lupo, mascherato come un agnello, che ci porta via nei modi più nascosti, subdoli e attraenti. È rischioso per un pastore di fare il suo lavoro oggi di avvertire le pecore, le persone, dei grandi pericoli nascosti oggi; un tale pastore coraggioso oggi è sempre più perseguitato dalle persone che vogliono un cristianesimo senza la croce e, dall’alto, dai vescovi che prendono la via più facile di accontentare la gente che non vogliono andare con il parroco verso Calvario con Gesù con la croce. Come tu sai, i due vescovi di Perugia mi hanno tolto la mia parrocchia ottobre scorso. Se non perseveriamo in questa fatica di cercare di smascherare le trappole subdole del nostro nemico, sicuramente cadremo dentro queste belle trappole mentre crediamo che tutto va bene, senza guardare indietro per vedere se tutto è veramente OK secondo gli insegnamenti veri del Magistero della Chiesa.”
“Caro Don Roberto, non è molto importante per noi pastori delle pecore di avvertire le anime affidate a noi delle belle bugie di Satana mascherate bene come fossero la verità? C’è un motivo più importante di questo? Siamo più preoccupati del vero bene delle anime o di qualcos’altro?”
Io devo interrogarmi se sono più attaccato al mio gruppo e ai miei seguaci, o alla Verità scomoda, crocifissa sulla croce, e scartata dai costruttori del mondo di oggi nel relativismo? Alla crocifissione, Gesù era abbandonato da quasi tutti. In questo periodo della crocifissione del Corpo di Cristo, devo chiedermi se sono pronto di perdere tutto per seguire la Verità crocifissa? Spero che io sono attaccato soltanto a Gesù crocifisso, la Verità crocifissa, il mio unico Sposo, e non ad un gruppo, o ad una parrocchia o a qualsiasi altra cosa o persona! Gesù parla molto forte di questo! “Chi ama il padre o la madre più di me non è degno di me; che ama il figlio o la figlia più di me non è degno di me…” (Mt 10,37). “Se uno viene a me e non odia suo padre, sua madre, la moglie, i figli, i fratelli, le sorelle e perfino la propria vita, non può essere mio discepolo” (Lc 14,26)! Mi domando: “Sono pronto di perdere tutto, anche la mia vita nel martirio per Gesù, o no?” “Il buon pastore offre la vita per le pecore” (Gv 10,11).”
“Caro Don Roberto, per telefono, non ho sentito tanto un invito di dialogare insieme per cercare di scoprire ciò che Gesù farebbe nella nostra situazione oggi. Proprio per questo scrivo questa email. Non sto dicendo di cercare la verità o la via della prudenza secondo la mia testa di relativismo neanche la tua testa di relativismo, ma di cercare la verità o la via della prudenza secondo Gesù che è la Verità, con i documenti della Chiesa, i scritti dei papi e dei santi, e per noi, anche con i messaggi della Madonna attraverso Don Stefano Gobbi.”


Due anni fa a Loreto (02-06-2014) ho dato a Padre Laurent ed alcuni sacerdoti del MSM il mio articolo: “Chi Decide La Verità?” (http://cibo-spir.blogspot.it/2014/06/chi-decide-la-verita.html). Dopo, nel Circolare del 2015 di Padre Laurent, in fondo della pagina 2, Padre Laurent Larroque ha scritto:
“Non dobbiamo tentare Dio, chiedendo: «Signore, chi è?» (Gv 13,25). Gesù non ha mai precisato in anticipo davanti ai suoi discepoli chi fosse il traditore. Significa condannare una persona. … «Nel mio Cuore Immacolato costruirò il vostro interiore equilibrio, miei figli prediletti, perché oggi necessita che siate sempre più prudenti ed equilibrati.» (25 marzo 1979, 173, q-r) per questo, don Stefano non voleva che nei Cenacoli venissero distribuiti o discussi altri scritti o MESSAGGI al di fuori del Libro Azzurro e delle sue meditazioni. Questa è una condizione per fare i Cenacoli, senza la quale si deve astenersi dal farli.”


Poi al nostro ritiro a Collevalenza, giugno 2015, non ho dato più qualcosa scritto, ma ho dato ad alcuni il mio sito indice dei miei articoli. Così nel suo Circolare del 2016, sei mesi dopo, in fondo della pagina 3, Padre Laurent Larroque ha scrito:
“Non dobbiamo pretendere di identificare il falso profeta di Ap 13,11. «Pregare, soffrire, offrire, tacere…» come Gesù sulla Croce (24 marzo 1978); tacere, compresi i blogs, le reti sociali e le email (cf 25 marzo 1979). «Io non ho inviato questi profeti ed essi corrono ; non ho parlato a loro ed essi profetizzano.» Ger 23,21, citato da S. Giovanni della Croce, Salita del Carmelo, 3, 31, 2-3. Gli stessi S. Giacomo e S. Giovanni, trascinati dal loro zelo, non appartenevano allora allo Spirito di Gesù (Lc 9,54-55).”
Perché Padre Laurent non ha citato: “Chi non è contro di noi, è per noi” (Mc 9,40), o “Ma Mosè gli rispose: Sei tu geloso per me? Fossero tutti profeti nel popolo del Signore e volesse il Signore dare loro il suo spirito!” (Nm 11,29)?


Allora perché la Madonna ci ha incoraggiato di creare fraternità fra noi sacerdoti? Perché ci scambiamo i nostri indirizzi d’email fra noi prete del Movimento agli esercizi spirituali annuali?


Quando il mio cardinale mi ha chiesto due anni fa se queste profezie indicavano Papa Francesco ho risposto (“La Strada Larga e Nascosta alla Perdizione”; http://cibo-spir.blogspot.it/2015/05/strada-perdizione.html): “Non lo so, ma i miei occhi sono aperti”! Non era tanto contento della mia risposta, perché voleva sentirmi dire: “Oh no, impossibile, Papa Francesco è un santo”! Ma ancora questi persone che hanno scelto di chiudere gli occhi con la filosofia di vita “Occhio non vede, cuore non duole”, cercano di far finta di rispettare la libertà della coscienza perché non siamo ancora apertamente sotto la dittatura del Nuovo Ordine Mondiale, nonostante che in un modo furbo e nascosto negli Stati Uniti ed in Europa stiamo perdendo velocemente le nostre libertà. Non è questo la “dittatura del relativismo” di cui Cardinale Ratzinger parlava, nella sua omelia alla Messa prima del conclave che l’ha presto eletto Papa Benedetto XVI? Le persone oggi non guardano più i fruiti per conoscere l’albero ma piuttosto le foglie, le belle parole (Lc 6,44; Mt 7,16-18).


Non è un segreto che il falso profeta trascinerà tante anime con lui lontano da Dio, fino al punto “da indurre in errore, se possibile, anche gli eletti” (Mt 24,24)! Nelle Sacre Scritture ci sono tanti brani che fanno riferimento alla seconda venuta di Gesù e il periodo della grande prova prima della venuta del Signore. Perfino il Catechismo della Chiesa Cattolica (CCC 675) ci dice: “Prima della venuta di Cristo, la Chiesa deve passare attraverso una prova finale che scuoterà la fede di molti credenti. La persecuzione che accompagna il suo pellegrinaggio sulla terra svelerà il “mistero di iniquità” sotto la forma di una impostura religiosa che offre agli uomini una soluzione apparente ai loro problemi, al prezzo dell’apostasia dalla verità. La massima impostura religiosa è quella dell’Anti-Cristo, cioè di uno pseudo-messianismo in cui l’uomo glorifica se stesso al posto di Dio e del suo Messia venuto nella carne.”


Ad un sacerdote che non tiene gli occhi aperti per avvertire le pecore a questa “massima impostura religiosa”, credo che si può applicare le parole "SONO TUTTI CANI MUTI, INCAPACI DI ABBAIARE” (Is 56,10), come Papa San Gregorio Magno ci dice (Ufficio delle letture, Domenica, 27 Settimana di OT). Nel periodo del mondo quando ci sarà il più furbo lupo nella storia, più capace di mascherarsi come un angelo di luce, mi meraviglia che i responsabili religiosi ci dicono “non dobbiamo pretendere di identificare il falso profeta”!?! Questo lupo, il profeta falso, porterà tante anime con lui nel nome di “amore” (falso), di “misericordia” (falsa), di “compassione” (malconsigliata), di “ecumenismo” (falso) nella fraternità universale, e nonostante il più grande pericolo mai della “massima impostura religiosa”, “non dobbiamo pretendere di identificare il falso profeta”!?! Quali sono i nostri veri motivi nascosti di voler abbracciare “Occhio non vede, cuore non duole”?!? I nostri motivi sono veramente e puramente solo per la gloria di Dio e per la salvezza delle anime? Che cos’è più importante, il nostro gruppetto o la Verità scomoda, Che è Gesù crocifisso?!? Gesù ha perso il suo gruppo, i suoi seguaci, durante la crocifissione 2000 anni fa. Abbiamo anche noi il fegato e la grazie di fare lo stesso in questo periodo quando il Corpo di Cristo, ed i gruppi nella Chiesa, saranno crocifissi?!? Crediamo che Dio può far risorgere la Chiesa ed i gruppi fedeli nella Chiesa dopo questo periodo della “grande tribolazione” (Mt 24,21)?!? Ci fidiamo più a noi stessi o a Dio?!?


“E neppure abbiamo cercato la gloria umana, né da voi né da altri, pur potendo far valere la nostra autorità di apostoli di Cristo…” (1Tess 2,6).


Non vi sia un capo fra voi: Io stessa sarò la vostra Condottiera. Voi siate tutti fratelli: amandovi, comprendendovi, aiutandovi” (La Madonna a Don Stefano Gobbi, 16 luglio 1973).
Perciò non vi deve essere un capo fra voi: voi siete tutti fratelli, riuniti nell’amore che deve crescere sempre più” (La Madonna a Don Stefano Gobbi, 22 agosto 1976).


I responsabili religiosi non maturi ed insicuri, che non conducano gli altri con il loro esempio ma piuttosto con le parole, non riescono a capire queste parole della Madonna. Tre anni fa ho scritto un articolo di questa mancanza di umiltà e di maturità fra tanti responsabili religiosi che soffocano tanta vita spirituale nella Chiesa: “La Grande Responsabilità dei Responsabili Religiosi” (http://evang-fondam.blogspot.it/2013/05/grande-responsabilita.html).


È comprensibile per i buoni cattolici di avere molto difficoltà a considerare la possibilità che Dio ha permesso un papa falsa di prendere in consegna il Vaticano. Questo non è mai accaduto nella storia della Chiesa. Non ci ha detto Cristo che "le porte degli inferi non prevarranno" (Mt 16,18)? Tante volte nei messaggi della Madonna a Don Stefano Gobbi ci viene detto di obbedire al Papa! Ma, come indicato dalla profezia di San Francesco d'Assisi, CI MERITIAMO quello che la grande maggioranza dei cattolici vuole, un Pastore che porterà via queste restrizioni obsolete chiamati i "Dieci Comandamenti" e, infine, liberarci da questi scrupoli del peccato!


Ho scritto nell’introduzione del mio articolo “Il PAPA FALSO – Santa Ildegarda” (marzo 2013, dopo le dimissioni del Papa Benedetto; http://marchiobestia.blogspot.it/2013/02/dimissione-del-papa-benedetto.html):
“Il Papa, è stato così ignorato, disobbedito e disprezzato in questi ultimi 50 anni non soltanto dalla sinistra (ignorare o disobbedire) ma anche dalla destra (ribellione e superba). Penso che questo posto vacante (mentre un “Giuda Iscariota” sarà in controllo del Vaticano) sarà un grande castigo giusto non soltanto per tutta la Chiesa ma per tutto il mondo. Il mondo essendo collegato intrinsecamente con tutta la creazione, va avanti o indietro secondo il comportamento e le scelte di quelli che hanno ricevuto molto di più da Dio in questa “lotta cosmica” (come Papa Giovanni Paolo II diceva), i laici cattolici, i sacerdoti e i vescovi della Chiesa Una Vera, la Chiesa Cattolica! Papa Paolo VI era così devastato dalla reazione a Humanae Vitae che ha detto, parlando della situazione della Chiesa, “DA QUALCHE FESSURA SIA ENTRATO IL FUMO DI SATANA NEL TEMPIO DI DIO” (29 giugno 1972). Papa Paolo VI non ha scritto un altro enciclico dopo Humanae Vitae (1968)!”


Qualche mese dopo che ho pubblicato l’articolo “Il PAPA FALSO – Santa Ildegarda”, ho scoperto per la prima volta “La “Profezia” di San Francesco (d’Assisi)” (http://cibo-spir.blogspot.it/2013/11/profezia-san-francesco.html):
2. Il potere dei demoni sarà più grande del solito, la purezza immacolata della nostra comunità religiosa e altri saranno appassiti al punto che ben pochi fra i cristiani vorranno obbedire al vero sommo Pontefice e alla Chiesa Romana con un cuore sincero e perfetta carità. Nel momento decisivo di questa crisi, un personaggio non canonicamente eletto, elevato al soglio pontificio, si adopererà a propinare sagacemente a molti il veleno mortale del suo errore.
7. Così alcuni predicatori terranno la verità in silenzio e negandola la calpesteranno. La santità di vita sarà derisa da coloro che la professano solo esteriormente e per questa ragione Nostro Signore Gesù Cristo invierà loro non un degno pastore, ma uno sterminatore.”


"Quando Dio vuole castigare l'umanità, Egli non dà alla Chiesa il Papa di cui ha bisogno, ma lascia alla Chiesa il Papa che merita" (Arcivescovo Fulton Sheen).


La Madonna ha rivelato a Don Stefano Gobbi:
Questi sono i tempi, da Me predetti, in cui Cardinali si oppongono a Cardinali, Vescovi a Vescovi, Sacerdoti a Sacerdoti ed il gregge di Cristo viene dilaniato dai lupi rapaci, che si sono introdotti sotto le vesti di inermi e mansueti agnelli. Fra costoro vi sono anche alcuni che occupano posti di grande responsabilità e, per loro mezzo, Satana è riuscito ad entrare e ad operare al VERTICE stesso della Chiesa. Vescovi e Sacerdoti della santa Chiesa di Dio, quanto è grande oggi la vostra responsabilità! Il Signore sta per domandarvi il rendiconto di come avete amministrato la Sua vigna. Pentitevi, chiedete perdono, riparate e, soprattutto, tornate ad essere fedeli al compito che vi è stato affidato” (6 settembre 1986).


Ormai le tenebrose forze del male la insidiano da ogni parte; le oscure trame intessute dalla Massoneria, per mezzo dei suoi numerosi adepti che si sono introdotti al VERTICE della Chiesa, sono riuscite a paralizzare la sua azione ed a spegnere il suo ardore apostolico” (15 Agosto 1988).


Se seguiamo fino in fondo la Verità scomoda, la Madonna farà risorgere il suo Movimento dopo la crocifissione e sepoltura del suo Movimento.


Papa Giovanni Paolo II ha detto ad un gruppo a Fulda, Germania in novembre 1980, parlando dei segreti di Fatima, che: “Dobbiamo essere preparati a soffrire presto grande tribolazioni che ci esigerà la disposizione di sacrificare perfino la nostra vita per Cristo. Attraverso le vostre e le mie preghiere, è ancora possibile di diminuire la tribolazione (predetta da Fatima), ma non è più possibile di evitarla, perché soltanto in questa maniera la Chiesa può essere rinnovata effettivamente. Quante volte è stato compiuto il rinnovo della Chiesa con il sangue. Non sarà diversa questa volta.”


San Luigi di Montfort ha scritto:
“Ho detto che ciò dovrà accadere soprattutto alla fine del mondo, e ben presto, perché l'altissimo e la sua santa madre intendono plasmare dei santi così eccelsi, da superare in santità la maggior parte degli altri santi, quanto i cedri del libano sorpassano gli arbusti” (Il Trattato della Vera Devozione a Maria, no. 47).


Non sarà un rapimento come tante persone credono, perfino alcuni preti. Dobbiamo soffrire e essere messi alla prova come San Pietro e tutti gli apostoli 2000 anni fa al momento della passione e la crocifissione e sepoltura di Gesù Cristo. Spero che avremo la grazia di piangere come San Pietro per la nostra mancanza di coraggio.


C’è sempre la tentazione di pensare che siamo in un gruppo speciale. Le persone speciale per Gesù sono quelle che si rendono conto della loro povertà e miseria e sono disponibile di condividere di più la passione di Gesù, i “cedri del libano”; quelli che si fidano più a Gesù che a se stessi, e perciò “tutto è possibile presso Dio” (Mt 19,26; Mc 9,23; 10,23-27; Lc 18,27).


Tanti cattolici vogliono la vita tranquilla come mi ha detto Luciana Bistoni sul pullman di Perugia il 9 giugno 2016, e la maggioranza delle persone sul pullman erano d’accordo con Luciana. Luciana non voleva ascoltare nessuna spiegazione o risposta diversa dalla sua opinione o dal suo desiderio o dalla sua testa. Tante persone, anche quelle che partecipano nei Cenacoli, vogliono sfruttare la religione, la parrocchia, il parroco, i Cenacoli, per qualcosa per loro - magari per il loro gusto, per i buoni sentimenti o feeling, ecc. - invece di sfruttare la religione, la parrocchia, il parroco ed i Cenacoli, per scoprire la volontà di Dio e di fare la volontà di Dio, che spesso non è facile ed è spesso molto doloroso come la crocifissione con Gesù, anzi, impossibile senza Dio (Mt 19,26; Mc 10,27; Lc 18,27)! Siamo innamorati con le consolazioni di Dio o con il Dio delle consolazioni? Ci sono pochi pastori che hanno il coraggio di andare con Gesù verso Gerusalemme, verso calvario, verso la crocifissione, verso l’abbandono (da tutti) con Gesù sulla croce (Mt 27,46; Ps 22) per unirsi a Gesù crocifisso e per offrire un esempio alle anime di non continuare a scivolare più lontano dal calvario (sfruttando la religione per farlo) ma di cambiare direzione e di andare con decisione con Gesù “si diresse decisamente verso Gerusalemme” (Lc 9,51-53). “Ora l’anima mia è turbata; e che devo dire? Padre, salvami da quest’ora? Ma per questo sono giunto a quest’ora! Padre, glorifica il tuo nome” (Gv 12,27-28)!


La sofferenza è il tesoro più grande che ci sia sulla terra. Essa purifica l'anima. Nella sofferenza conosciamo chi ci è veramente amico. Il vero amore si misura col termometro della sofferenza..” (Diario di S. Faustina, no. 342).


Quando Gesù ha moltiplicato i pani per i 5000 mila (Mt 14,13-21), volevano farLo re; alla crocifissione c’erano pochissime persone! Quanti cattolici oggi pregano il Padre Nostro con la bocca, “Sia fatta la TUA volontà”, ma invece vivono, “Sia fatta la MIA volontà”, anzi peggio, non vogliono neanche cercare di scoprire la volontà di Dio nella filosofia di vita più facile: “Occhio non vede, cuore non duole”!


“Ma essi non vollero riceverlo, perché era diretto verso Gerusalemme” (Lc 9,53), cioè verso calvario, verso il Suo atto di amore più grande, la Sua crocifissione!


Diceva il beato don Jerzy Popieluszko (martire ucciso dalla polizia polacca il 13 Ottobre 1984): “Bisogna aver paura solo di tradire Cristo per i trenta denari di una meschina tranquillità". Oggi il vero rischio che corriamo è quello di tradire il Signore, semplicemente per paura o in nome di un meschino quieto vivere.


“Ma sia lungi da voi l’appartenere al numero di coloro che hanno case quiete, tranquille e sicure, mentre la verga del Signore non è su di loro: trascorrono la vita nella prosperità e in un attimo scenderanno all’inferno.” (San Raimondo di Penafort; Ufficio delle Letture, 7 gennaio).


Sono venuto a portare il fuoco sulla terra; e come vorrei che fosse già acceso! C'è un battesimo che devo ricevere; e come sono angosciato, finché non sia compiuto! Pensate che io sia venuto a portare la pace sulla terra? No, vi dico, ma la divisione. D'ora innanzi in una casa di cinque persone si divideranno tre contro due e due contro tre; padre contro figlio e figlio contro padre, madre contro figlia e figlia contro madre, suocera contro nuora e nuora contro suocera” (Lk 12:49-53).


La profezia dimenticata di Ratzinger sul futuro della Chiesa:
“Una Chiesa ridimensionata, con molti meno seguaci, costretta ad abbandonare anche buona parte dei luoghi di culto costruiti nei secoli. Una Chiesa cattolica di minoranza, poco influente nella scelte politiche, socialmente irrilevante, umiliata e costretta a “ripartire dalle origini”.
Ma anche una Chiesa che, attraverso questo “enorme sconvolgimento”, ritroverà se stessa e rinascerà “semplificata e più spirituale”. É la profezia sul futuro del cristianesimo pronunciata oltre 40 anni fa da un giovane teologo bavarese, Joseph Ratzinger…”


La grande maggioranza accoglierà questo falso profeta che finalmente aggiornerà la Chiesa con la rivoluzione sessuale (in un modo molto furbo!), la libertà totale, che a nostro avviso non porterà alla nostra distruzione! La maggior parte delle persone oggi si preoccupano solo per oggi come se domani e l'eternità non esistono. Non più responsabilità per domani o per le conseguenze delle nostre azioni sugli altri! “Occhio non vede, cuore non duole”! Alcune persone sinceramente interessate dicono che è sbagliato considerare la possibilità di un papa falso, a tenere gli occhi aperti. Ma quando questo falso papa arriverà, questo papa falso porterà un gran numero di persone lontano da Dio e perfino al punto di adorare la prima bestia, l'anticristo. "Vidi poi salire dalla terra un'altra bestia, che aveva due corna, simili a quelle di un agnello, che però parlava come un drago. Essa esercita tutto il potere della prima bestia in sua presenza e costringe la terra e i suoi abitanti ad adorare la prima bestia, la cui ferita mortale era guarita…” (Apoc 13,11-13). Ma dobbiamo sempre ricordare che, anche se la parola "bestia" è utilizzata in questo brano, "Satana si maschera da angelo di luce” (2Cor 11,14).


Padre Gabrielli Quartilio ha citato diversi volte la profezia del Servo di Dio, Arcivescovo Fulton Sheen:
“Il profeta falso avrà una religione senza la croce, una religione senza un mondo che verrà, una religione per distruggere le religioni. Sarà una chiesa falsa. La Chiesa di Dio sarà Una, e il Profeta Falsa creerà l’altra. La chiesa falsa sarà mondana, ecumenica (falsa, non ecumenica secondo l’insegnamento del Secondo Concilio Vaticano) e globale. Sarà una federazione vaga di chiese, religioni che formeranno una specie di associazione globale, un parlamento mondiale di chiese. Sarà vuota di tutto il contento divino e sarà il corpo mistico dell’Anticristo. Il Corpo Mistico di Cristo sulla terra avrà il suo Giuda Iscariota e sarà il Profeta Falso. SATANA LO ARRUOLERÀ FRA I VESCOVI CATTOLICI.” (Fulton J. Sheen, Communism and the Conscience of the West [Bobbs-Merril Company, Indianapolis, 1948], pp. 24-25)


Il profeta falso, il papa falso, cercherà di formare Una Religione Mondiale, a titolo di falso ecumenismo, che si tradurrà nella riduzione al più basso denominatore comune, perdendo i nostri mezzi di santificazione più preziosi e la pienezza della verità, come cattolici, nel nome di “amore” (falso) e di “misericordia” (falsa) e di “ecumenismo” (falso)!?! Proprio adesso, il mondo ha bisogno più che mai dei “mezzi di santificazione”, trovati nella Chiesa fondata da Gesù Cristo. In questo modo si va sempre più verso la mediocrità cercando ad accogliere ed accontentare tutti, con un compromesso dopo l’altro, fino al punto di perdere quasi tutti i valori veri di Gesù Cristo ed anche le fonti autentici della grazia per Gesù Cristo. Il fondatore di Christendom College (USA), Dr. Warren Carroll, ha scritto che l’ecumenismo è importante, ma capito giustamente “non è un ecumenismo in cui si abbonderebbe le convinzioni in verità che sarebbe gli accordi superficiali e senza significato, ma il sviluppo di un ecumenismo costruito solidamente su convinzione reale e la verità.”


Se io piacessi agli uomini, non sarei più servitore di Cristo” (Ufficio delle Letture; sant’Agostino; TO 13; martedì).
Non voglio che vi comportiate in modo da piacere agli uomini, ma a Dio, come del resto fate….” (Ufficio delle Letture, Sant’Ignazio di Antiocchia; TO 10, domenica).
“Infatti, è forse il favore degli uomini che intendo guadagnarmi, o non piuttosto quello di Dio? Oppure cerco di piacere agli uomini? Se ancora io piacessi agli uomini, non sarei più servitore di cristo!” (Gal 1,7-10; 1Cor 15,1-2).


Come voi sapete, la Beata Vergine, nel messaggio finale, il 13 ottobre 1973, a Akita, Giappone, nell'anniversario dell´ultima apparizione e del miracolo di Fatima (13 ottobre 1917), ha detto a Suora Agnes Katsuko Sasagawa: “L´opera del diavolo si infiltrerà anche nella Chiesa in tale modo che vedrete cardinali contro cardinali e vescovi contro altri vescovi... La Chiesa sarà pieno di quelli che accettano compromessi…” (http://blogcristianocattolico.blogspot.com/2008/01/la-madonna-di-akita-giappone.html).


Le persone che stanno cercando di seguire i segni dei tempi si rendono conto che il profeta falso, la seconda bestia dell’Apocalisse (Apoc 13,11.15; 16,13; 19,20; 20,10) finirà ad ingannare un gran numero di persone. Forse sembrasse esagerato che le persone arriverebbero fino al punto di adorare l’Anticristo come leggiamo nel capitolo 13 dell’Apocalisse. Ma ogni volta che una persona accetta perfino una piccola bugia del demonio, o un compromesso per non perdere qualcosa al quale è attaccata, come il un gruppo o amici o l’onore davanti agli uomini, c’è sempre un aumento della cecità spirituale e la superbia; se questa persona non si pente con una buona confessione sincera con la preghiera sincera, continuerà ad accettare sempre più delle belle bugie facili dal “padre della menzogna” (Gv 8,44).


Ho scritto diversi volte nei miei articoli che “è molto importante in questi tempi di grande confusione, quando perfino i vescovi cattolici non sono più d’accordo in quando riguarda le cose fondamentali della fede e della morale, di non soltanto pregare molto e di studiare il Catechismo della Chiesa Cattolica degli adulti, ma di tenere i nostri occhi aperti per non cadere nelle belle bugie di Satana presentate come fossero la Verità!!!”


Caro Don Roberto, pregherò per te e spero che preghi per me in questa periodo della “grande tribolazione” (Mt 24,21) quando perfino “gli eletti” saranno indotti “in errore, se possibile” (Mt 24,24)!


Don Jo (Joseph) Dwight


- - -


Copia a Don Mario Cecci


Don Jo (Joseph) Dwight


Per vedere gli articoli ed i riferimenti di questa lettera, visitate:




Si può trovare questa stessa lettera in inglese a:
The Church Will Be Purified in the Great Tribulation!”






Occhio Non Vede


Occhio Non Vede, Cuore Non Duole!




Cari amici,


Come sappiamo, è molto importante di lottare ogni giorno, in un mondo pieno di confusione seminata dal “padre della menzogna”, per cercare la Verità. Come ho scritto all’inizio dei miei site indici:
Non credo che fosse per caso che quando Papa Giovanni Paolo II era chiesto verso la fine della sua vita di offrire un versetto da tutta la Bibbia per tutto il popolo di Dio, ha risposto senza esitazione: “LA VERITÀ VI FARÀ LIBERI” (Gv 8,32; Ger 6,16)! Padre, “Consacrali nella verità” (Gv 17,17)! La Verità, legata alla croce di Gesù qui sulla terra, è scomoda!”


Anch’io dovevo spesso fare marcia indietro quando ho scoperto le nuove informazioni e nuovi documenti nella mia ricerca della verità. La ricerca della verità è un processo continuo e non finirà fino alla morte. Molto spesso, perfino cattolici buoni che hanno ricevuto più della pienezza della Verità che i non cattolici, CHIUDONO IL DIALOGO nella ricerca della verità quando c’è l’indicazione di qualcosa che non vogliono sentire o i documenti che non vogliono leggere; molti seguono la verità scomoda, Cristo crocifisso, soltanto fino al punto che decidono loro secondo il modo che vogliono la verità e il modo che vogliono la realtà. Quelli che hanno ricevuto più grazie e una responsabilità più grande da Dio ma scivolano lontano da Dio diventano esperti migliori nel ingannarsi ed ingannare gli altri mentre si giustificano e si mascherano il loro egoismo. Il più che seguiamo la Verità, Che è crocifisso sulla croce, il più che saremmo chiesti a perdere tante cose (tutte le cose prima di entrare il paradiso davanti al Dio tutto perfetto!) che siamo attaccate per far spazio nei nostri cuori per la Verità Che è Gesù Cristo (Gv 14,6). Che scambio vantaggioso delle nostre idee e i nostri attaccamenti ed i nostri conforti per la ricchezze eterne del nostro Salvatore divino!




Diceva il beato don Jerzy Popieluszko (martire ucciso dalla polizia polacca il 13 Ottobre 1984): “Bisogna aver paura solo di tradire Cristo per i trenta denari di una meschina tranquillità". Oggi il vero rischio che corriamo è quello di tradire il Signore, semplicemente per paura o in nome di un meschino quieto vivere.


“Ma sia lungi da voi l’appartenere al numero di coloro che hanno case quiete, tranquille e sicure, mentre la verga del Signore non è su di loro: trascorrono la vita nella prosperità e in un attimo scenderanno all’inferno.” (San Raimondo di Penafort; Ufficio delle Letture, 7 gennaio).


Tutta intera la storia umana è infatti pervasa da una LOTTA TREMENDA contro le potenze delle tenebre” (CCC 409).


Gesù è diventato un pretesto che i cristiani usano per parlare d'altro” (Card. Giacomo Biffi; http://www.ilfoglio.it/articoli/2013/10/22/cristo-senza-dottrina-ne-verita___1-v-94656-rubriche_c192.htm).


Amoris Laetitia: "ogni cattolico ha l'obbligo solenne di condannare pubblicamente questo atto di Francis"
Un prete con gli occhi aperti parla chiaramente in un sermone per la Domenica dopo l'Ascensione, 8 maggio 2016.
"Se vuoi entrare nella vita [eterna], osserva i comandamenti. Ed egli chiese: “Quale?” Gesù rispose: “Non uccidere, non commettere adulterio. . . '" (Mt 19,17).
"Chiunque ripudia la propria moglie e ne sposa un'altra, commette adulterio contro di lei; se la donna ripudia il marito e ne sposa un altro, commette adulterio" (Mc 10:11-12).


Molti dei peccati mortali che "Papa Francesco" chiama i peccati sono causati ignorando Humanae Vitae. Papa Paolo VI profetizzato anni fa nella sua enciclica Humanae vitae questi peccati causati dalla mentalità contraccettiva, di vedere le donne come oggetti, la disgregazione delle famiglie, ecc. Le persone elogiano "Papa Francesco" perché chiama questi peccati secondari peccati mortali, ma pochi si rendono conto della devastazione del silenzio circa i peccati radici che causano questi peccati secondari, che non possono essere superati a meno che la radice è guarita; come è stato detto in latino, 'Sana Radice' di guarire un matrimonio. Ecco la strategia, di promuovere il problema radice, mentre ci distraggono ai sintomi secondari, e ci fa sentire che stiamo combattendo per la giustizia. Questo è successo tante volte nella storia. Questo è simile a un gran numero di cristiani che credono e dicono che sono buoni cristiani perché osservano 8 dei 10 Comandamenti. Molti cattolici, anche sacerdoti e vescovi, non vogliono più scoprire gli effetti secondari dei peccati, i peccati secondo Dio spiegati nel Catechismo della Chiesa cattolica degli adulti. La gente non vuole assumersi la responsabilità delle loro azioni; ci sono pochissimi padri delle famiglie e sacerdoti delle parrocchie e vescovi delle diocesi che mettono in guardia dei grandi pericoli di non cercare di scoprire la volontà di Dio per vivere il Padre Nostro: "Sia fatta la TUA volontà", non "Sia fata la MIA volontà"! I pochi preti e vescovi che mettono in guardia le persone della devastazione di trascurare le leggi sante di Dio sono sempre più perseguitati.




In Spagna è "caccia al cardinale"
Il 13 maggio 2016 il cardinal Antonio Cañizares, arcivescovo di Valencia, ha detto in un'omelia che "ci sono leggi contrarie alla famiglia, l’azione ostile di forze politiche e sociali, alle quali aderiscono i movimenti dell’impero gay, di ideologie come il femminismo radicale o la più insidiosa di tutte, l’ideologia di genere. Questa situazione è grave, e ha conseguenze tali per il futuro della società, che si può senza dubbio considerare la stabilità del matrimonio e della famiglia, insieme al suo sostegno e al riconoscimento pubblico, come il primo problema sociale, di attenzione ai più deboli e alle periferie esistenziali.”
Dopo questa omelia, e altre affermazioni simili dei giorni successivi, si è scatenata una vera e propria "caccia all'uomo" da parte della sinistra radicale laicista. La lobby gay ha presentato una denuncia in procura, che fortunatamente è stata archiviata. Anche il presidente della comunità di Valencia, Ximo Puig, si è schierato contro il cardinale. Il vice presidente Monica Oltra parla addirittura di "incitamento all'odio" e "messaggi misantropi che umiliano le donne".


Questo TIPO DI CATTOLICESIMO COME UN BUFFET CON AMPIA VARIETA’ DI SCELTE è così diffuso fra i cattolici e fra i preti e fra i vescovi oggi che Papa Giovanni Paolo II ha detto ai vescovi in LA, California, nella sua visita in settembre 1987: “Talvolta è stato detto che un gran numero di cattolici, oggi, non aderisce agli insegnamenti della Chiesa su un gran numero di questioni, soprattutto riguardanti la morale sessuale e coniugale, il divorzio e le nuove nozze. Di alcuni è stato detto che non accettano la chiara posizione della Chiesa riguardo all’aborto. Si è notato inoltre che vi è una tendenza, da parte di alcuni cattolici, ad essere selettivi nella loro adesione agli insegnamenti morali della Chiesa. Alcuni sostengono che il dissenso dal magistero è del tutto compatibile con l’essere “buoni cattolici” e non costituisce un ostacolo alla ricezione dei sacramenti. QUESTO È UN GRAVE ERRORE che rappresenta una sfida all’ufficio magisteriale dei vescovi degli Stati Uniti, e dei vescovi di altri Paesi. Desidero incoraggiarvi nell’amore di Cristo ad affrontare coraggiosamente nel vostro ministero pastorale questa situazione, affidandovi alla forza della verità divina per guadagnare il consenso, e alla grazia dello Spirito Santo che è donata sia a coloro che proclamano il messaggio sia a coloro ai quali esso è indirizzato.”


Il Servo di Dio, Arcivescovo Fulton J. Sheen, ha scritto:
"L'Anticristo non si chiamerà così; altrimenti avrebbe seguaci. Egli non indossare calzamaglia rossa, né vomitare zolfo, né portare un tridente né onda una coda di una freccia come Mefistofele nel Faust. Questa mascherata è aiutato il Diavolo convincere gli uomini che lui non esiste. Quando l'uomo non riconosce, più potere si esercita. Dio stesso ha definito come "Io sono colui che sono", e il diavolo come "Io sono colui che non sono."
The Antichrist will not be so called; otherwise he would have no followers. He will not wear red tights, nor vomit sulphur, nor carry a trident nor wave an arrowed tail as Mephistopheles in Faust. This masquerade has helped the Devil convince men that he does not exist. When no man recognizes, the more power he exercises. God has defined Himself as "I am Who am," and the Devil as "I am who am not."
Da nessuna parte nella Sacra Scrittura troviamo motivo per il mito popolare del Diavolo come un buffone che è vestito come il primo "rosso". Piuttosto è lui descritto come un angelo caduto dal cielo, come "il principe di questo mondo", la cui attività è a dirci che non c'è nessun altro mondo. La sua logica è semplice: se non c'è il cielo non c'è l'inferno; se non c'è l'inferno, allora non c'è peccato; se non c'è peccato, allora non c'è nessun giudice, e se non c'è giudizio, allora il male è bene e il bene è il male. Ma soprattutto queste descrizioni, il Signore ci dice che sarà così simile a Se stesso che avrebbe ingannerebbe perfino gli eletti - e certamente no diavolo mai visto in libri illustrati poteva ingannare anche gli eletti. Come farà a entrare in questa nuova era di vincere seguaci alla sua religione?
La convinzione russa pre-comunista, è che egli verrà mascherata come la Grande umanitario; parlerà di pace, prosperità e abbondanza non come mezzi per condurci a Dio, ma come fini in sé. . . .
La terza tentazione in cui Satana ha chiesto Cristo ad adorarlo e tutti i regni del mondo sarebbe sua, diventerà la tentazione di avere una nuova religione senza una croce, una liturgia senza un mondo a venire, una religione per distruggere una religione, o di una politica, che è una religione - quella che rende a Cesare anche le cose che sono di Dio.
In mezzo a tutto il suo amore per l'umanità e apparente suo discorso disinvolto di libertà e di uguaglianza, avrà un grande segreto che egli vi dirà a nessuno: egli non credere in Dio. Perché la sua religione sarà la fratellanza, senza la paternità di Dio, egli ingannare anche gli eletti. Egli ha istituito una chiesa opposto che sarà la scimmia della Chiesa, perché lui, il Diavolo, è la scimmia di Dio. Avrà tutte le note e le caratteristiche della Chiesa, ma in senso inverso e svuotata del suo contenuto divino. Sarà un corpo mistico dell'Anticristo che in tutte le cose esterne assomigliare il corpo mistico di Cristo…
Ma il XX secolo si unirà la chiesa opposto perché sostiene di essere infallibile quando il suo capo visibile parla ex cathedra da Mosca sul tema dell'economia e della politica, e come Pastore supremo del comunismo mondiale".
(Fulton J. Sheen, Communism and the Conscience of the West [Bobbs-Merril Company, Indianapolis, 1948], pp. 24-25).




Citazioni rilevanti da tenere a mente:


- "... Non è che un interregno che copre tutto il periodo [della Grande Scisma Occidentale] sarebbe stato impossibile o in contrasto con le promesse di Cristo, questo non è affatto manifesta ..."
(- "...not that an interregnum covering the whole period [of the Great Western Schism] would have been impossible or inconsistent with the promises of Christ, for this is by no means manifest..." - Fr. Edmund James O'Reilly, The Relations of the Church to Society (I Rapporti della Chiesa per la società) - Theological Essays, p. 287)


Alcuni citazioni da questo libro:
- "La Chiesa sarà punito perché la maggior parte dei suoi membri, alti e bassi, diventerà così perversa. La Chiesa affonderà sempre di più fino al punto a che alla fine sembrerà di essere spenta, e la successione di Pietro e degli altri Apostoli di essere scaduta. Ma, dopo questo, lei sarà vittoriosamente esaltato agli occhi di tutti gli scettici."
(San Nicola di Flue, citato in Profezia Cattolica, a cura di Yves Dupont, pag. 30; St. Nicholas of Flue, quoted in Catholic Prophecy, edited by Yves Dupont, p. 30).


- "Dobbiamo ricordare che se tutti gli uomini manifestamente buoni erano da una parte e tutti gli uomini manifestamente cattivi dall'altra, non ci sarebbe pericolo di nessuno, almeno per gli eletti, di essere ingannati dai bugiardi meravigliosi. Sono gli uomini buoni, una volta buoni, dobbiamo sperare ancora buoni, che faranno il lavoro dell’Anti-Cristo, e così purtroppo crocifiggeranno il Signore di nuovo .... Tenete a mente questa caratteristica degli ultimi giorni, che questo inganno nasce da uomini buoni stando dalla parte sbagliata." - Fr. Frederick Faber, Discorso per la Domenica di Pentecoste, 1861 cit. in P. Denis Fahey, il Corpo mistico di Cristo nel mondo contemporaneo)
(- "We must remember that if all the manifestly good men were on one side and all the manifestly bad men on the other, there would be no danger of anyone, least of all the elect, being deceived by lying wonders. It is the good men, good once, we must hope good still, who are to do the work of Anti-Christ and so sadly to crucify the Lord afresh…. Bear in mind this feature of the last days, that this deceitfulness arises from good men being on the wrong side." - Fr. Frederick Faber, Sermon for Pentecost Sunday, 1861; qtd. in Fr. Denis Fahey, The Mystical Body of Christ in the Modern World).


- "Tutti dovrebbero evitare la familiarità o l’amicizia con chiunque sia sospettato di appartenere alla Massoneria o ai gruppi affiliati. Li riconoscerete dai loro frutti e evitate loro. Ogni familiarità dovrebbe essere evitata, non solo con i libertini empi che promuovono apertamente il carattere della setta, ma anche con quelli che si nascondono sotto la maschera della tolleranza universale, il rispetto per tutte le religioni, e la brama di conciliare le massime del Vangelo con quelle della rivoluzione. Questi uomini cercano di conciliare Cristo e Belial (2Cor 6,15), la Chiesa di Dio e lo stato senza Dio." - Pope Leone XIII, Enciclica Custodi di Quella Fede, par. 15, 8 dicembre, 1892
(- "Everyone should avoid familiarity or friendship with anyone suspected of belonging to masonry or to affiliated groups. Know them by their fruits and avoid them. Every familiarity should be avoided, not only with those impious libertines who openly promote the character of the sect, but also with those who hide under the mask of universal tolerance, respect for all religions, and the craving to reconcile the maxims of the Gospel with those of the revolution. These men seek to reconcile Christ and Belial (2Cor 6:15), the Church of God and the state without God." - Pope Leo XIII, Encyclical Custodi di Quella Fede, par. 15, Dec. 8, 1892)


- - - - - - -


Ho tradotto la QUARTA e ultima meditazione di Don Stefano Gobbi, di giugno 2003.


Negli Esercizi Spirituali Internazionali, a Collevalenza – Santuario dell’Amore Misericordioso (di Madre Speranza), 29 giugno – 05 luglio 2003, Don Stefano Gobbi ha offerto a più di 200 sacerdoti e più di 10 vescovi del Movimento Sacerdotale Mariano la seguente meditazione. Questa è la QUARTA di quattro meditazioni date da Don Stefano Gobbi durante questa settimana degli esercizi spirituali.


Visitate:
La Vittoria nel Trionfo della Divina Misericordia




Si può trovare la PRIMA meditazione a:
La Donna Vestita di Sole e il Dragone Rosso


Si può trovare la SECONDA meditazione a:
La Donna Vestita di Sole alla Ricerca dei Piccoli


Si può trovare la TERZA meditazione a:
Il Rosario: La Preghiera dei Piccoli per la Vittoria


- - - - - - -


All’email che ho mandato il 27 maggio 2016 “Osanna Obama”, vorrei sottolineare, se non avete già letto, quello che ho scritto nel “Cibo Spirituale 1605” (“É Cattolico il Papa? - Il Più Grande Scisma nella Storia della Chiesa Cattolica!”; http://cibo-spir.blogspot.it/2016/05/e-cattolico-il-papa.html):


Qual è stato il vero motivo e lo scopo e gli autori dell'11 settembre 2001? Quali sono stati gli effetti reali o frutti di 11 settembre? Dopo 11 settembre perché la polizia militare USA sta facendo esercitazioni congiunte con la polizia militare russa e cinese? Da dove Isis, tutto ad un tratto, è spuntato fuori in Europa, con così tanti soldi, la tecnologia e le armi (http://bibliotecaneval2.altervista.org/califfato-e-anticristo/; http://www.ilgiornale.it/news/mondo/petrolio-trovati-i-documenti-che-provano-legami-turchia-isis-1239631.html)?!? Il 14 aprile 2016, sono andato a Collevalenza (Italia), Santuario dell'Amore Misericordioso (Madre Speranza), per la prima volta, tutte le porte esterne ed i cancelli erano chiusi a chiave e c'era un poliziotto militare di fronte al santuario con una mitragliatrice! È questo sicurezza maggiore negli Stati Uniti ed in Europa, con un accumulo di truppe daperttutto, per la sicurezza dei cittadini o per preparare per il Nuovo Ordine Mondiale? Ho detto a questo giovane soldato italiano a Collevalenza che Hitler è stato facilmente in grado di fare il lavaggio del cervello ai giovani di fare ciò che Hitler voleva, ora le tecniche di controllo della situazione mondiale e manipolare i giovani e dei popoli è ancora più avanzata per arrivare al Nuovo Ordine Mondiale, che sarà di gran lunga peggiore della dittatura di Hitler a livello globale, con tutta la tecnologia di oggi per rendere tutto il mondo un grande campo di prigione!


Mettete in Google: Foreign Troops On Us Soil
Vedete ciò che troverete (in inglese)!


Qual è la vera causa e motivo di immigrazione in Europa e in USA, "di proporzioni bibliche"?


Un documento recente (24 agosto 2015) elenca gli obiettivi future della Massoneria in Italia. Sono sicuro che questi obiettivi sono molto simili per gli altri paesi in tutto il mondo:
“Alimentare il caos con rivoluzioni, terrorismo false flag e guerre (il loro motto: Ordo ab Chao!).
Ius soli e voto agli immigrati (aumentare l’immigrazione selvaggia: piano Kalergi).
Chiusura dei CIE e apertura totale delle frontiere.
Fine del concetto di cittadinanza nazionale e passaggio al concetto di apolidismo.”
(“Obiettivi futuri della Massoneria”; http://antimassoneria.altervista.org/obiettivi-della-massoneria/).


Perché Obama e "Papa Francesco" stanno promuovendo "l'immigrazione INCONTROLLATA"? Obama veramente ama il suo prossimo e perciò è realmente preoccupato per il benessere dei immigranti? Perché di colpo l’immigrazione è cominciata al livello delle proporzioni bibliche; chi o quale gruppo ha causato questo e sta finanziando le cause di questa immigrazione al livello delle proporzioni bibliche negli Stati Uniti e nell’Europa?


Perché c'è il silenzio, anche tra i politici, per il danno che è stato fatto alle persone a causa delle scie chimiche che vengono spruzzate su di noi dagli aerei in tutto il mondo? Stiamo già totalmente sotto il Nuovo Ordine Mondiale, ma non ci è stato ancora detto?!? Siamo così assorbiti con la TV, e l'iPod, e l'iPad, e il sesso al di fuori del matrimonio che non ci interessa più e non abbiamo più la forza morale di reagire? Dove sono gli uomini veri, ispirati dalle loro mogli che pregano, pronti a sacrificare se stessi per le loro famiglie e per la società in cui la famiglia vive?


Quando sono andato a Loreto con un gruppo il 9 giugno 2016, c’erano 3 veicoli militari con 7 uomini militari con le mitragliatrici. Certamente questi soldati che si mettono dappertutto l’Europa sono detti è per proteggere i cittadini dai attacchi terroristici di ISIS; ma non li hanno detto la verità che quando la Massoneria sono pronta di creare un crisi grande in Europa, questi giovani soldati saranno in posizioni per costringere i cittadini di accettare il Nuovo Ordine Mondiale, che alla fine sarà molto peggio che la dittatura di Hitler, ed a livello mondiale!


- - - - - - -


Da quando vi ho mandato l’ultimo “Cibo Spirituale 1605”, ho aggiunto i seguenti paragrafi e riferimenti all’articolo, “É Cattolico il Papa? - Il Più Grande Scisma nella Storia della Chiesa Cattolica! (http://cibo-spir.blogspot.it/2016/05/e-cattolico-il-papa.html):




La Grande Difficoltà nel Superare il Fariseismo – La Differenza Fra Tradizionalismo Scismatico e le Profezie del Papa Falso” (In inglese: “The Great Difficulty In Overcoming Pharisaism - The Difference Between Schismatic Traditionalism and the False Pope Prophecies”; http://schis-trad.blogspot.it/2016/05/overcoming-pharisaism.html).


- - -


"VOICE OF THE FAMILY" INVITA PAPA FRANCESCO A RITIRARE L'AMORIS LAETITIA
(Voice of the Family calls on Pope Francis to withdraw Amoris Laetitia


- - -


Sfruttare la gente sul lavoro per arricchirsi è come essere delle sanguisughe, è peccato mortale: è quanto ha detto il Papa nella Messa del mattino a Casa Santa Marta… Questo è affamare la gente con il loro lavoro per il mio profitto! Vivere del sangue della gente. E questo è peccato mortale. E’ peccato mortale. E ci vuole tanta penitenza, tanta restituzione per convertirsi di questo peccato” (http://www.avvenire.it/Papa_Francesco/santmarta/Pagine/santa-marta-del-19-aprile-2016.aspx).


"Questo è peccato mortale"! Sicuramente si tratta di un peccato di sfruttare i lavoratori in questo modo. Ma se uno non crede nella vita dopo la morte, e l'unica cosa che conta è questa breve vita, allora si parla in questo modo, ignorando quello che fa la maggior danno per l'anima immortale, peccato mortale, il sesso al di fuori del matrimonio. Chiamare questo sfruttamento un peccato mortale dice alla gente che il Papa crede che esista il peccato, ma solo i peccati contro il culto dell'uomo, ma non contro il culto di Dio, non contro le leggi di Dio. Nel documento Amoris Laetitia, NON È MENZIONATO nemmeno una volta la parola "peccato mortale" o "l'adulterio".


- - -


Il Veggente Bruno Cornacchiola


- - -


Non si tratta qui con la sincerità del pentimento della persona, ma di vivere le parole di Cristo! Un sacerdote o un vescovo o un papa non può “separi” quello “che Dio ha congiunto”! Non è un peccato mortale di soffrire con Cristo dopo essere abbandonato o trattato molto male da uno sposo prima. Cristo era abbandonato e trattato peggio di tutti noi; la Sua sofferenza era molto di più perché ha amato molto di più e perciò il tradimento del Suo amore era molto più doloroso!!! I santi che corrispondono con la grazie di Dio, e perciò diventano veramente innamorati con Cristo, e non con se stessi, scoprono: “LA SOFFERENZA È IL TESORO PIÙ GRANDE CHE CI SIA SULLA TERRA” (Diario di Santa Faustina, no. 342).
Oh se i mortali conoscessero ch gran cosa è la grazia, quanto è bella, quanto nobile e preziosa, quante ricchezze nasconde in sé, quanti tesori, quanta felicità e delizie! Senza dubbio andrebbero essi stessi alla ricerca di fastidi e pene; andrebbero questuando molestie, infermità e tormenti invece che fortune, e ciò per conseguire l’inestimabile tesoro della grazia. Questo è l’acquisto e l’ultimo guadagno della sofferenza ben accettata. Nessuno si lamenterebbe della croce e dei dolori, che gli toccano in sorte, se conoscesse con quali bilance vengono pesati nella distribuzione fra gli uomini” (Santa Rosa da Lima; 23 agosto; Breviario).


- - -


Per “Papa Francesco”, e per tanti preti e vescovi oggi, non ci sono più atti peccaminosi intrinsecamente, male sostanziale, in contrasto con le parole di Cristo spiegate dalla Chiesa Cattolica per 2000 anni!


- - -


Vi sono alcuni che vi turbano e vogliono sovvertire il vangelo di Cristo. Orbene, se anche noi stessi o un angelo dal cielo vi predicasse un vangelo diverso da quello che vi abbiamo predicato, sia anatema! L'abbiamo già detto e ora lo ripeto: se qualcuno vi predica un vangelo diverso da quello che avete ricevuto, sia anatema! Infatti, è forse il favore degli uomini che intendo guadagnarmi, o non piuttosto quello di Dio? Oppure cerco di piacere agli uomini? SE ANCORA IO PIACESSI AGLI UOMINI, NON SAREI PIÙ SERVITORE DI CRISTO!” (Gal 1,7-10; 1Cor 15,1-2).




- - - - - - - - -




SOTTO SONO I TITOLI DI ARTICOLI VARI CHE FORSE VI INTERESSATE. Quelli in inglese, ho tradotto solo i titoli e forse una frase per descrivere gli articoli, con l’inglese originale in parentesi.


- - - - - - - -


  1. SVIZZERA CERIMONIA DI APERTURA DEL TUNNEL di Tunnel San Gottardo : un vero e proprio inno satanico.
Giugno 2016


- - - - - - -


Oggi è S. Atanasio (vescovo e dottore della Chiesa). É il santo dei nostri tempi. Leggere per credere le stupefacenti analogie.
Ciò che accadde a sant’Atanasio: un insegnamento per i nostri tempi.


- - - - - - -


Eugenio Scalfari, portavoce di Bergoglio verso il mondo laico, c'informa che abbiamo un vescovo di Roma relativista, per il quale tutte le religioni si equivalgono (del resto proprio Bergoglio ha affermato che "non esiste un Dio cattolico"...)


- - - - - - -


R. de Mattei intervista il teologo Barthe: “Non si può interpretare secondo la tradizione il capitolo VIII di Amoris Laetitia”.


- - - - - - -


SE DIO E' MORTO...
"La religione di un popolo, la sua fede, crea la sua cultura, e la sua cultura crea la sua civiltà. E quando una fede muore, muore la cultura, muore la civiltà – e anche quel popolo comincia a morire. Non è proprio questa la storia attuale dell’Occidente?"


(If God Is Dead… A people’s religion, their faith, creates their culture, and their culture creates their civilization. And when faith dies, the culture dies, the civilization dies, and the people begin to die. Is this not the recent history of the West?; da Patrick Buchanan; April 25, 2016; http://buchanan.org/blog/if-god-is-dead-125152).


- - - - - - -


FRANCESCO CONTRO LE RADICI GIUDAICO-CRISTIANE” (titolo entusiastico del “Fatto quotidiano” di oggi dopo il discorso bergogliano sull’Europa)
Antonio Socci; 7 maggio 2016


- - - - - - -


LA VERGOGNOSA ACCOGLIENZA DI BERGOGLIO AI PARTECIPANTI ALLA "MARCIA PER LA VITA 2016" DI ROMA...
Circa 30.000 persone hanno partecipato alla "Marcia per la vita di Roma" oggi 8 Maggio contro l'aborto e ogni forma di minaccia contro la stessa vita. Quando sono arrivati a Piazza San Pietro per l'Angelus di mezzogiorno, si aspettavano di ricevere un caloroso saluto ed un messaggio di incoraggiamento dal Papa ed invece .... le uniche parole - freddissime e dette solo per obbligo – sono state: *"Saluto i partecipanti alla Marcia per la Vita"*; senza aggiungere nulla di nulla, anzi i partecipanti alla marcia - sentendosi chiamare dal Papa - hanno iniziato ad urlare per attirare l'attenzione, tanto che il Papa si è dovuto fermare nella lettura per qualche istante per poi proseguire innervosito.
Guardate la freddissima accoglienza di Bergoglio alle 30.000 persone radunatesi a Roma in difesa per la vita. C'è da rimanere allibiti...
Se non volete vedere tutta la Regina Coeli del 8 maggio 2016, iniziate al minuto 11:15.


- - - - - - -


Appello Per La Costruzione di Un Movimento di Resistenza Cattolico
VOTF Co-founder: Building a Catholic resistance movement
May 9, 2016
John Smeaton, l’amministratore principale di SPUC, e co-fondatore della Voce della famiglia ha chiesto per un movimento di resistenza cattolica per rispondere alla "crisi di verità e la crisi di leadership all'interno delle strutture della Chiesa cattolica", che minaccia seriamente il benessere dei bambini e la famiglia.
Ha concluso il suo discorso leggendo una lettura che egli intende inviare al Papa Francesco, invitando lui "a riconoscere gli errori gravi nell'Esortazione Apostolica di recente pubblicazione, Amoris Laetitia, in particolare quelle sezioni che porteranno alla profanazione della Santa Eucaristia e al nuocere dei nostri figli, e di ritirare l'Esortazione Apostolica con effetto immediato".


(John Smeaton, SPUC’s chief executive, and co-founder of Voice of the Family called for a Catholic resistance movement to respond to “the crisis of truth and the crisis of leadership within Catholic Church structures” that seriously threatens the well-being of children and the family.
He ended his talk by reading out a letter that he intends to send to Pope Francis, calling on him “to recognize the grave errors in the recently published Apostolic Exhortation, Amoris Laetitia, in particular those sections which will lead to the desecration of the Holy Eucharist and to the harming of our children, and to withdraw the Apostolic Exhortation with immediate effect.”)




- - - - - - -


Cardinale Joseph Ratzinger
"Come stanno le cose per noi? ...Diciamo sempre la verità? Abbiamo il coraggio di stare dalla sua parte, anche QUANDO ESSA È IMPOPOLARE, QUANDO TOGLIE LA PACE, QUANDO SUSCITA COLLERA E OPPOSIZIONE? Poiché una cosa è certa: la verità è spesso imbarazzante. La verità è sgradevole e può tirarsi indietro una quantità di cose poco gradevoli"


- - - - - - -


DIACONATO FEMMINILE ? UN’ALTRA PICCONATA DI BERGOGLIO CONTRO I SACRAMENTI
Antonio Socci; 13 maggio 2016


- - - - - - -


IL QUARTO SEGRETO DI FATIMA
L’allora cardinale Joseph Ratzinger nel 2000 avrebbe confidato a uno suo amico personale, il professore di teologia tedesco Ingo Dollinger, che esiste realmente una parte non pubblicata del Terzo Segreto di Fatima.


- - - - - - -


PARLA VALLADARES, IL SIMBOLO DEI PRIGIONIERI DI FIDEL CASTRO, IL TIRANNO COMUNISTA A CUI BERGOGLIO E' ANDATO A BACIARE LA PANTOFOLA (mentre si è rifiutato di incontrare i dissidenti e i perseguitati)
«Il regime di Fidel Castro mi ha tolto tutto, tranne la mia coscienza e la fede»
maggio 17, 2016; Leone Grotti
Armando Valladares, prigioniero di coscienza a Cuba per 22 anni, è stato premiato a New York. E ha elogiato le suore che si oppongono a Obama


- - - - - - -


Formidabile Lezione di Sant'agostino sul Dovere di Opporsi (Anche Militarmente) alle Invasioni Barbariche che Devastavano l'Impero Romano
(Da Far Leggere A Bergoglio Che Ha Giudicato Positive Quelle Invasioni...)
La chiesa insegna che la guerra può essere giusta e necessaria
di Jakub Grygiel; 18 Maggio 2016


- - - - - - -


Oggi È Così Ai Piani Più Alti Della Chiesa.......
Credo che il rischio più grande per la Chiesa sia di diventare un'organizzazione sociale non fondata sulla fede in Dio”
Cardinale Ratzinger; (5-9-2003).


- - - - - - -


Esplosive Dichiarazioni di Mons. Gaenswein: C’e’ Un “Ministero Allargato” e Benedetto XVI È Ancora Papa. Com’e’ Possibile? Cosa C’e’ Dietro? Ed È Questo Che Ancora “Impedisce” a Bergoglio di Affondare Il Colpo Definitivo Sulla Chiesa Inducendolo A Mille Ambiguità?
Antonio Socci; 22 maggio 2016


- - - - - - -


Matrimonio indissolubile: se la legge di Gesù è solo un ideale e quella di Mosé diventa la via della misericordia…
L’omelia della Messa celebrata da papa Francesco a Santa Marta venerdì 21 maggio, come riportata dall’Osservatore Romano (pagina 8) e da Radio Vaticana.
Il commento di Sandro Magister sul blog Settimo Cielo: «Francesco come Mosè: concede il ripudio ai “duri di cuore”»
Il commento di Antonio Socci sul sito Lo Straniero: «Caro padre Bergoglio, ma il Vangelo dice l'opposto»
Il passo del Catechismo della Chiesa cattolica (1610-1616) su ripudio, legge mosaica e matrimonio indissolubile…


- - - - - - -


Oggi Clamoroso Intervento di Bergoglio Che Ammette Cosa È l'Amoris Laetitia: Dopo 2000 Anni, Il Papa Argentino Ribalta Il Vangelo, Dà Ragione Ai Farisei E Dà Torto A Gesù' sull'Indissolubilità del Matrimonio.
Ma, caro padre Bergoglio, il Vangelo dice esattamente l’opposto di quanto dice lei… Così lei diventa “Lo principe d’i novi Farisei” (Inf. XXVII, 85)
Antonio Socci; 20 maggio 2016


- - - - - - -


Corretto politicamente”?
È chiaro, oggi c'e' una contrapposizione fra cristiani e bigotti (cioè clericali). E ne va del futuro della chiesa.
“Sei un bigotto?” “No. Sono rimasto cristiano.” - Beato Pier Giorgio Frassati


- - - - - - -


Il Discorso Integrale di Mons. Gaenswein É Ancora Più Esplosivo di Quanto Si Immaginava: Siamo A Una Vera Svolta. O Il Papato Diventa Un Organo Collegiale O È Invalida La Rinuncia Di Benedetto.
Antonio Socci; 22 maggio 2016


- - - - - - -


Mons. Gaenswein Parla Di Una Situazione Eccezionale e di Una Mossa Eccezionale di Benedetto XVI...
Antonio Socci; 23 maggio 2016
Unite questi punti e scoprite il disegno....


- - - - - - -


Spettacolare Intervento di Stanislaw Grygiel, Filosofo e Amico di Karol Wojtyla.
Grygiel Demolisce L'"Amoris Furbizia" Bergogliana: «C'è Da Aspettarsi Che A Breve Seguirà Il Caos»
Aggiunge: "Ci Vorrebbe Un Nuovo Pascal"
(per la cronaca, Pascal, nelle "Lettere provinciali" demolì il casuismo dei gesuiti del suo tempo che finiva per distruggere l'oggettività del Bene e del Male. Bergoglio è su questa via, ma fa molto peggio imponendo quella "pratica" come nuova prassi (E NUOVA DOTTRINA) alla Chiesa: una delegittimazione della legge morale e della Parola di Dio che porta la Chiesa nel baratro... e gli uomini dietro di lei).
Il dramma di Papa Francesco. Amoris laetitia svela l' impossibilità di coniugare il discernimento nei casi concreti con il compito della chiesa di predicare la Verità. Troppa casistica, servirebbe Pascal


- - - - - - -


Non è di una Chiesa più umana che abbiamo bisogno, ma di una Chiesa più divina. Solo allora essa sarà anche veramente umana.”
(“Una Compagnia Sempre Riformanda”; Sabato 1 settembre 1990, ore 17.00; Incontro con Sua Em. Card. Joseph Ratzinger, Prefetto della Congregazioneper la Dottrina della Fede. Modera Giancarlo Cesana; http://www.meetingrimini.org/news/default.asp?id=676&id_n=805).


- - - - - - -


Padre Bergoglio, Ma Lei Che Problema Ha Con La Santa Eucaristia? Non Sa Che Nella Spiritualità Cristiana – Come Ha Scritto Ratzinger – “L’incapacità A Inginocchiarsi Appare Addirittura Come L’essenza del Diabolico”? Aiutiamolo Con La Preghiera…
Antonio Socci; 27 maggio 2016


- - - - - - - -


COSA STA ACCADENDO IN VATICANO
A quasi dieci giorni dall'esplosivo discorso letto da Mons. Gaenswein tutto tace. Nessuno, nemmeno i loquaci guardiani della rivoluzione, pronti a bacchettare chiunque dissenta dal regime bergogliano, hanno fiatato.
Significa che il segnale è arrivato forte e chiaro. Non fatevi ingannare dall'apparente calma piatta.
Nella Chiesa, sotto il pelo dell'acqua, sta divampando l'epico scontro fra i cattolici fedeli alla fede di sempre e il corpo estraneo che già nel 2005 tentò il colpaccio...
La Madonna sta radunando i suoi e - nonostante questo periodo di tenebre e di grandi prove - il finale è già scritto: il trionfo del Cuore Immacolato di Maria.
Ma è necessario l'aiuto di tutti. Ognuno deve dare testimonianza alla verità.
State dalla parte giusta, anche se oggi costa sofferenze e persecuzioni. La ricompensa di Dio è infinita.


- - - - - - -


"Sempre più evidente che Dio ha ritirato la sua grazia in modo tale che l'influenza diabolica sta devastando"


(“Ever more evident that God has withdrawn His grace in such a way that diabolical influence is wreaking havoc”; http://new.biblefalseprophet.com/2016/05/25/ever-more-evident-that-god-has-withdrawn-his-grace-in-such-a-way-that-diabolical-influence-is-wreaking-havoc/).


- - - - - - -


Le dimissioni di Benedetto: Ha superato il test d’odore cattolico?


(Benedict’s resignation: Does it pass the Catholic smell test?; https://akacatholic.com/smell_test/).


- - - - - - -


"Ci sarà l’apparenza di pace falsa nel mondo; si penseranno di nient’altro che di intrattenimento"


Dato lo stato del mondo, è bene ricordare il segreto di LA SALETTE come dato a Melanie. Si noterà in particolare il tempo che ci troviamo, con la promozione di unioni sodomiti, l'aborto, i bagni trans-genere, la fornicazione, l’adulterio e di tutti i tipi di immoralità sessuale protetto dalla normativa "crimine d'odio", con la rimozione di Dio dalla sfera pubblica - quello è l'ateismo pratico: " I governanti avranno tutti un medesimo progetto, che sarà di abolire e fare scomparire tutti i principi religiosi per sostituirli con il materialismo, l’ateismo, lo spiritismo, e ogni sorta di vizi”. Per i cattolici fedeli, è ovvio dove tutto questo porta: "... tremate perché Dio sta per consegnarvi al Suo nemico, perché i luoghi santi sono nella corruzione…
Leggete le profezie della Nostra Signora di La Salette (http://nowprophecy.com/2016/05/21/there-will-be).


- - - - - - -


Dalla Polonia Di Wojtyla Due Miracoli Eucaristici Che Sono Un Clamoroso Monito Per Bergoglio E Per I Suoi Ponti Verso La Profanazione Del S.S. Sacramento


- - - - - - -


Migranti, Dalai Lama a giornale tedesco: "Europa e Germania non possono diventare arabe"


Il leader buddista alla Frankfurter Allgemeine Zeitung: "Se guardiamo i profughi, proviamo compassione. Ma sono diventati troppi"


- - - - - - -


C’è Un Abisso. Da Una Parte Il Papa Cattolico (Benedetto XVI) Che Mostra Come Gesù Perdona Il Peccatore E Condanna Il Peccato. Dalla Parte Opposta C’è Il “Vescovo Vestito Di Bianco” (Bergoglio) Che Cerca Di Abolire Il Peccato Per Inginocchiarsi All’ideologia Del Mondo.




- - - - - - -


Istruzioni per non perdere la strada, nel labirinto di "Amoris lætitia"
Volutamente scritta in forma vaga, l'esortazione postsinodale consente due vie d'uscita opposte. Un teologo domenicano indica qui quella giusta. Come in un piccolo catechismo, ad uso dei parroci e dei fedeli
di Sandro Magister
ROMA, 5 maggio 2016 – A distanza di un mese dalla pubblicazione dell'esortazione postsinodale "Amoris lætitia" è sempre più evidente che nell'interpretarla e nell'applicarla "crescono incertezza, insicurezza e confusione, dalle conferenze episcopali fin all'ultimo parroco", come ha denunciato con forza l'eminente filosofo tedesco Robert Spaemann, coetaneo e amico di lunga data di Joseph Ratzinger:
Il capitolo ottavo dell'esortazione, sulle coppie "irregolari" e sulla comunione ai divorziati e risposati, è quello al centro delle interpretazioni più contrastanti. Con l'effetto, anche questo denunciato da Spaemann, che "ogni sacerdote che si attenga all’ordinamento sacramentale sinora in vigore può subire forme di 'mobbing' dai propri fedeli ed essere messo sotto pressione dal proprio vescovo".


Spaemann: "È il caos eretto a principio con un tratto di penna"
Il professor Robert Spaemann, 89 anni, coetaneo e amico di Joseph Ratzinger, è professore emerito di filosofia presso la Ludwig-Maximilians-Universität di Monaco di Baviera. È uno dei maggiori filosofi e teologi cattolici tedeschi.
Questa che segue è la traduzione dell'intervista sulla “Amoris lætitia” che egli ha dato in esclusiva ad Anian Christoph Wimmer per l'edizione tedesca di Catholic News Agency del 28 aprile:


- - - - - - -


Spaemann ad alzo zero contro il Papa: “Porta la chiesa allo scisma”
Il filosofo tedesco poco misericordioso con Francesco
di Matteo Matzuzzi; 30 Aprile 2016


- - - - - - -


Alice nel paese di "Amoris laetitia"
La folgorante critica di una studiosa australiana all'esortazione postsinodale. "Abbiamo perso ogni punto d'appoggio e siamo caduti come Alice in un universo parallelo, dove nulla è ciò che sembra essere"
di Sandro Magister
ROMA, 7 giugno 2016


- - - - - - -


NOSTRA SIGNORA DEL BUON SUCCESSO
La Madonna condanna la Massoneria
Dottor Franco Adessa
Era l'anno 1563. Nella provincia basca di Viscaya, vicino al confine con la Francia, in una famiglia dell'aristocrazia spagnola, nasceva Mariana Francisca de Jesus Torres y Berriochoa, prima figlia di Diego Torres e Maria Berriochoa, entrambi devoti cat­tolici…


- - - - - - -




Forse vi interessate, “Notizie, analisi, documenti sulla Chiesa cattolica, a cura di Sandro Magister, Roma”; visitate il Home Page della Chiesa Espresso:


7.6.2016
La folgorante critica di una studiosa australiana all'esortazione postsinodale. "Abbiamo perso ogni punto d'appoggio e siamo caduti come Alice in un universo parallelo, dove nulla è ciò che sembra essere"


3.6.2016
Insegnamento cattolico addio. La rete mondiale di scuole che il papa cura e promuove con grande fervore ha un paradigma educativo totalmente secolarizzato. Al posto dei santi, i divi dello spettacolo e dello sport


30.5.2016
Per Francesco la giusta interpretazione della "Amoris laetitia" non è quella del prefetto della congregazione per la dottrina della fede, ma quella del cardinale austriaco. Eccone per la prima volta il testo integrale


25.5.2016
Impressionanti somiglianze tra i passaggi chiave dell'esortazione di papa Francesco e due testi di dieci anni fa del suo principale consigliere. Un doppio sinodo per una soluzione che era già scritta


19.5.2016
Erano i suoi criteri guida fin dalla gioventù. E ora ispirano il suo modo di governare la Chiesa. Eccoli per la prima volta analizzati da un filosofo e missionario di frontiera


16.5.2016
È così che il papa ha risposto alla domanda se è cambiato qualcosa rispetto alla disciplina precedente sulla comunione ai divorziati risposati. Un teologo domenicano spiega qual è questa novità. Ma come sarà messa in pratica?


13.5.2016
Non dice mai tutto ciò che ha in mente, lo lascia solo indovinare. Consente che si rimetta tutto in discussione. Così ogni cosa diventa opinabile, in una Chiesa dove ciascuno fa ciò che vuole


11.5.2016
In un monumentale discorso in Spagna, il prefetto della dottrina della fede riconduce l'esortazione postsinodale nell'alveo della disciplina precedente della Chiesa. Troppo tardi. Perché ormai Francesco l'ha scritta in modo da far capire il contrario


9.5.2016
Si mostra disposto a ridiscutere il dogma dell'infallibilità. Ma in realtà accentra in sé la pienezza dei poteri molto più dei suoi ultimi predecessori. Ed agisce come un monarca assoluto


5.5.2016
Volutamente scritta in forma vaga, l'esortazione postsinodale consente due vie d'uscita opposte. Un teologo domenicano indica qui quella giusta. Come in un piccolo catechismo, ad uso dei parroci e dei fedeli


2.5.2016
Hanno fatto Pasqua insieme, ma poi si sono di nuovo divisi. I quattro sottogruppi degli ebrei d'Israele analizzati per la prima volta a fondo dal Pew Research Center di Washington


28.4.2016
Il cardinale Kasper e l'ala progressista della Chiesa di Germania hanno ottenuto ciò che volevano. Sulla comunione ai divorziati risposati Francesco è dalla loro parte. L'aveva deciso da tempo e così ha fatto


25.4.2016
Non solo la dottrina della Chiesa, ma le stesse parole di Gesù sul matrimonio sono ormai reinterpretate nei modi più diversi. Secondo il biblista Silvio Barbaglia, nei Vangeli l'indissolubilità assoluta vale solo per le coppie che vivono come fratello e sorella "per il regno dei cieli"


20.4.2016
È uscito in Argentina e in Italia un saggio del professor Zanatta sul "populismo" di Francesco. Il filo rosso che unisce la sua visita a Lesbo alla simpatia per i "movimenti popolari" anticapitalisti e no global


15.4.2016
Lesbo e Lampedusa. Porta santa e lavanda dei piedi. La borsa in mano sulla scaletta dell'aereo. Ecco come Francesco attualizza il teatro pedagogico dei gesuiti del Seicento


12.4.2016
Il papa ha in padre Antonio Spadaro, gesuita come lui, il suo interprete autorizzato. Ecco come "La Civiltà Cattolica" ridice con parole più chiare ciò che nella "Amoris lætitia" è scritto in forma allusiva


7.4.2016
Brani scelti dell'esortazione postsinodale "Amoris lætitia". In 264 pagine e 325 paragrafi non una sola parola chiara, ma molte oscure, a favore della comunione ai divorziati risposati


7.4.2016
Sono Baldisseri e Schönborn, che papa Francesco ha scelto per presentare come piace a lui l'esortazione postsinodale. Che cosa pensano l'hanno già detto. Il primo in una lettera, il secondo in un'intervista


5.4.2016
Ogni volta che c'è di mezzo l'islam, Francesco è estremamente cauto. Ma sul Pakistan la sua reticenza è massima. Ecco la storia della madre cristiana su cui egli tace. È in prigione da sette anni e la sua sorte si intreccia con la strage di Pasqua a Lahore


1.4.2016
La sorprendente analisi dell'enigma Francesco fatta dal superiore generale della Fraternità San Pio X, Bernard Fellay. Con il resoconto delle visite di un cardinale e di tre vescovi, inviati segretamente da Roma








Mons. Fulton Sheen: "Il Falso Profeta e l'Anticristo"




Altri articoli di Padre Antonio Livi e di altri su Amoris Laetitia, elencati in ordine decrescente di data, per cui la numerazione è solamente indicativa.